Cus Unime atteso in trasferta dal San Mauro Nuoto

Davide De Francesco in azione

Davide De Francesco in azione (Cus Unime)

Torna in Campania il Cus Unime per la terza giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B. Sabato gli universitari affronteranno il San Mauro Nuoto nella piscina di Santa Maria Capua Vetere; l’obiettivo è quello di bissare il successo dell’andata e continuare a vincere dopo i tre punti conquistati nel derby casalingo giocato con l’Ossidiana, così da raggiungere un’importante continuità di risultati che permetta di avvicinarsi il più possibile all’ambita zona playoff. Di contro il sette campano si presenta come una squadra composta da tanti validi giovani, ottimamente allenati dal tecnico Cristian Andrè.

All’andata il risultato finale ha sancito la vittoria del CUS per 11-7; anche questa volta, però, l’impegno è tutt’altro che agevole, soprattutto perché in casa propria il San Mauro sin qui ha prodotto risultati importanti. Partita speciale per Marco Trocciola; il fortissimo attaccante cussino, infatti, nativo di Santa Maria Capua Vetere, ha mosso le sue prime bracciate proprio nell’impianto locale. “Sono veramente contento – commenta Trocciola – di giocare a casa mia; sarà un incontro da affrontare con le pinze, sicuramente difficile. I nostri avversari sono molto preparati e ben allenati da un ottimo tecnico; ma soprattutto sono affamati di punti che li allontanino dalla zona playout. Noi, dal canto nostro, dobbiamo invertire il trend negativo che nelle ultime trasferte ci ha visto in affanno. Servirà molta pazienza ed intelligenza tattica, solo così potremo avere la meglio sul San Mauro”.

I cussini, dopo la trasferta campana, saranno impegnati in un turno infrasettimanale: giocheranno giovedì contro la Rari Nantes Napoli tra le mura amiche della Cittadella Sportiva Universitaria, accogliendo la richiesta ospite di anticipare il match altrimenti previsto per sabato 11 aprile.

Autori

+ posts