Cunzi: “Trovo un grande gruppo”. D’Eboli: “Un professionista, parla la storia”

D'Eboli e CunziIl ds Cocchino D'Eboli e il neo-acquisto Evangelista Cunzi

La vigilia di Castrovillari-Acr Messina è stata l’occasione giusta per presentare l’ultimo arrivato. Nello sprint per la promozione i giallorossi potranno contare anche sul nuovo acquisto Evangelista Cunzi, che si è presentato così: “Ci tengo a ringraziare la società, i presidenti Sciotto e Del Regno e i soci che mi hanno voluto. Sono felice di essere arrivato qui, in una piazza gloriosa. Era già da tempo che questa cosa poteva andare in porto. Il direttore D’Eboli già in estate aveva provato a portarmi a Messina e quando mi ha chiamato adesso non ho esitato un attimo ad accettare”.

Cunzi

La nuova maglia di Cunzi con il numero 21 ereditato da Acquadro

L’ex attaccante del Sorrento è grande amico di Addessi e fu protagonista nella Turris con Aliperta e Vacca: “Conosco la maggior parte dei ragazzi – spiega Cunzi – e so che il direttore allestisce le squadre guardando prima agli uomini veri e poi ai calciatori forti. Questo è infatti un gruppo formato da grandi giocatori ma soprattutto da grandi persone. La concorrenza fa bene, soprattutto per alzare l’asticella. In una piazza come Messina giusto che ci sia, se si vogliono raggiungere traguardi importanti”.

Soddisfatto il responsabile dell’area tecnica Cocchino D’Eboli: “Non c’è alcuno stop al mercato. Noi lavoriamo sempre in silenzio e quando c’è l’occasione giusta ci facciamo trovare pronti. L’ho già avuto con me. Ringrazio il presidente Sciotto e i soci Del Regno e Bove che hanno colto subito l’opportunità. Ci assicuriamo un grande uomo e un giocatore per cui dicono tutto i numeri. La sua storia parla per lui, per me è un ragazzo per come si comporta in allenamento e fuori dal campo. Un professionista serio”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva