Costantino: “Vinto il campionato non da favoriti. Rossi mi ha insegnato tanto, Lanzafame eccezionale”

Giovanni Costantino esulta con l'Honved per il titolo ungherese

Ha vinto il titolo in Ungheria con l’Honved Budapest, centrando il successo più importante della sua giovane carriera. L’allenatore messinese Giovanni Costantino, match analyst nello staff del tecnico Marco Rossi, si gode adesso le meritate vacanze, raccontando tutte le emozioni della trionfale cavalcata, conclusa nel modo migliore grazie alla vittoria per 1-0 sul Videoton nella gara-spareggio dell’ultima giornata: “Siamo riusciti a vincere il campionato, quando nessuno si sarebbe aspettato questo grande risultato. Non partivamo di certo da favoriti e abbiamo superato avversarie più attrezzate di noi, che avevano investito tanto”.

Costantino, Rossi e l’Honved in festa

“Con Marco Rossi prosegue Costantino – sono cresciuto sia a livello umano che professionale. Ho visto da vicino come lavora e si pone nei confronti di grandi calciatori, sarà un bagaglio importante per me e per la mia carriera. Marco ha deciso di lasciare e da una parte lo capisco, dopo tanti anni ha voglia di nuove esperienze. Lo ha fatto dopo aver vinto e il suo nome rimarrà scolpito nella storia dell’Honved, una squadra con dei grandissimi tifosi”.

L’uomo di punta dell’Honved è stato l’attaccante italiano Davide Lanzafame: “E’ un giocatore eccezionale, non a caso è cresciuto nella Juventus e ha giocato in grandi piazze come Bari. Ha avuto una carriera inferiore rispetto alle sue qualità. E’ stato però un grande riscatto per lui vincere un campionato, lo meritava per il ragazzo che è e per quello che ha dato in questa stagione”.

Giovanni Costantino con la coppa

Si allunga la lista degli italiani vincenti all’estero e ciò non poteva sfuggire ai comici Pio e Amedeo che nei mesi scorsi hanno fatto visita all’Honved per la tramissione “Emigratis”: “Sono due grandi personaggi, anche a telecamere spente si sono dimostrati delle persone molto umili che ci hanno fatto passare una serata stupenda insieme alla loro troupe. Un’esperienza in più a Budapest”.

Cosa ci sarà adesso nel futuro di Giovanni Costantino? “Per adesso ho un’offerta di rinnovo dall’Honved. Marco Rossi vorrebbe portarmi con lui nel suo prossimo club, ma dall’altra parte vorrei tornare ad essere allenatore in prima. Sono stato vicino a una squadra olandese, ma non si è concretizzato, ancora devo decidere cosa fare”.

Intervista Giovanni Costantino

Giovanni Costantino campione d'Ungheria con la società Budapest Honvéd FC.Foto 1909foto.huIntervista Alessandro CalleriR/M Nino Famà#MessinaSportiva

Publié par Messina Sportiva sur vendredi 2 juin 2017

Commenta su Facebook

commenti