Costantino: “Più forti di assenze e acciacchi. Daremo tutto fino alla fine”

Fc MessinaIl gruppo a fine gara (foto Giuseppe Contarini)

Il tecnico del Fc Messina Massimo Costantino è soddisfatto per il prestigioso successo colto contro la Gelbison: “Voglio ringraziare i miei ragazzi per la prestazione offerta, sia dal punto di vista tecnico-tattico che agonistico. Hanno messo in campo grande cuore al termine di una settimana costellata di problemi. Giuffrida e Garetto da tempo sono out mentre Domenico Marchetti e Carbonaro erano assenti, Palma non era al meglio e Piccioni è uscito subito per infortunio. Avevamo in campo gente che giocava con delle infiltrazioni dopo dieci giorni di stop. Caballero aveva otto punti in bocca ed era soltanto al 20 per cento della forma ma ha dato comunque tutto. Sono orgoglioso di un gruppo di uomini prima che di calciatori. Speriamo di recuperare Carbonaro e Marchetti, lo staff medico sta lavorando senza sosta. Parlo sempre io ma dietro le vittorie c’è il lavoro di tante persone”. 

Bevis

La progressione di Bevis (foto Giuseppe Contarini)

L’allenatore calabrese ha voluto lodare anche il suo staff: Non credo che le squadre che non hanno più nulla da chiedere molleranno e confido nella lealtà sportiva, anche se la recente decisione della Lega non ha alcun precedente. Con la Gelbison è una stata una gara vera perché ci si giocava tanto. In Italia purtroppo questa cose accadono ma andiamo avanti. Accettiamo questo provvedimento ma è innegabile che non lo condividiamo, così come tante altre squadre di altri gironi. Almeno il secondo posto lo meritiamo, anche se avremmo potuto ottenere di più”. 

Agnelli e compagni intendono dare tutto fino al termine, anche se l’Acr potrebbe festeggiare la promozione già in una delle due prossime sfide, con almeno una giornata di anticipo:La prestazione è stata intelligente da parte dei ragazzi, bravi a interpretare una gara così importante con pochi giorni a disposizione. Sono stati interpreti eccezionali. Onoreremo sempre questa maglia che indossiamo. Giocheremo con il Castrovillari, che è una squadra in formissima. Non ci fasciamo la testa: dovevamo fare meglio prima ma adesso stiamo facendo il massimo. Non molleremo fino alla fine e vorremmo giocarci qualcosa sino all’ultima giornata”. 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva