Città di Taormina, Coppa: “La Leonzio ha qualità ma dipende tutto da noi”

Città di TaorminaIl centrocampista del Città di Taormina Cristian Ferraù

Trasferta impegnativa per il Città di Taormina, atteso domenica dalla difficile gara sul campo della Leonzio, quinta forza del campionato e avversario sicuramente di qualità, come dimostrato anche nella doppia sfida di inizio stagione, tra campionato e Coppa, con i biancazzurri: “La Leonzio è una squadra veramente importante – sottolinea il tecnico ionico Marco Coppa a prescindere dalla classifica attuale. Ora sono dentro ai playoff e sono sicuro che faranno di tutto per rimanerci. Hanno un’idea di gioco ben precisa al di là dell’avversario che affrontano e vantano un organico buono in tutti i reparti: sono stati costruiti bene e credo siano tra le squadre più qualitative del campionato”. 

Città di Taormina

Il difensore del Città di Taormina Marco Trovato

Quelle due partite dello scorso settembre, terminate con la vittoria del Città di Taormina in campionato per 2-0 e con il pareggio in Coppa per 1-1, diedero anche la dimensione della forza dei biancazzurri e della bontà delle idee del tecnico: “La nostra forza è sempre dipesa da quello che noi decidiamo di mettere in campo la domenica. La nostra squadra, se decide di voler giocare in una certa maniera e di approcciare bene a livello mentale, diventa pericolosissima e di qualità per qualunque avversario. Purtroppo è capitato che non l’abbiamo fatto e in questo senso basta pensare alle ultime due prestazioni con Milazzo e RoccAcquedolcese. La prima è una prova che non posso accettare, però ormai è andata, ma la reazione che c’è stata dopo appena sei giorni è stata incredibilmente bella, da squadra di qualità, organizzata, consapevole di quello che vuole e che quando si esprime su certi ritmi lo fa benissimo”. 

Città di Taormina

Il Città di Taormina celebra il successo con il RoccAcquedolcese

Sono 21 i convocati da Marco Coppa che deve fare i conti con tantissime assenze: tra gli over non ci saranno lo squalificato Famà, fermato per tre turni dal Giudice Sportivo dopo l’espulsione rimediata con il RoccAcquedolcese, e l’infortunato Assenzio. Ai box anche gran parte della batteria under: il 2003 Tonzuso, i 2004 Viscuso, Di Natale e Di Mauro e il 2005 Patanè. All’Angelino Nobile calcio d’inizio alle 15,00. Arbitra l’incontro Federico Nannelli di Valdarno coadiuvato dagli assistenti Franzjoseph Grasso e Andrea Triolo di Acireale.

L’elenco dei convocati – Portieri: Castrianni, Cirnigliaro, Giuffrida (2004). Difensori: Caltabiano, Echeverria, Fragapane, Giorgetti, Godino, Lo Re (2004), Orecchio (2005), Pantano, Trovato. Centrocampisti: Biondi (2004), Ferraù, Gallardo, Le Mura (2003), Quintoni, Vitale (2004). Attaccanti: Biondo, Cannavò, Lucarelli.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.