Casilli: “Per Frisenna è un bel momento ma dovrà confermarsi con il lavoro”

FrisennaFrisenna gestisce un possesso (foto Paolo Furrer)

Il procuratore messinese Maurizio Casilli si gode la copertina conquistata da un suo pupillo, il centrocampista Giulio Frisenna, protagonista dell’ultimo successo conquistato contro la Virtus Francavilla, con due assist e un grandissimo gol nel finale, che ha fatto il giro del web.

Pacciardi e Frisenna

L’appoggio di Pacciardi per Frisenna

Necessario comunque confermarsi, anche perché il calcio prevede esami settimanali e tutto può essere rimesso in discussione in fretta: “Giulio vive un bel momento. Contro la Virtus Francavilla è arrivato un gol bello ed importante per il futuro del Messina. Però voliamo bassi e rimaniamo con i piedi per terra. C’è ancora tanto da fare per continuare a crescere”. 

Al pari di Giuseppe Salvo, già affiancato a club di serie B, anche Frisenna dovrà impegnarsi per sognare magari un futuro più ambizioso: “Entrambi hanno qualità ma devono impegnarsi tanto. Conosciamo soltanto un mezzo per conquistare altre attenzioni: il lavoro. Di giovani interessanti e di prospettiva ne escono tanti anche dai vivai e dalle formazioni Primavera. Giulio è un professionista esemplare, è consapevole che occorre tanto lavoro per ambire a categorie superiori, che vogliamo raggiungere con tutte le forze”.

Marco Civilleri

Marco Civilleri in sala stampa (foto Paolo Furrer)

Nel mercato di gennaio è sbarcato a Messina un altro assistito di Casilli, il centrocampista Marco Civilleri: “Ringraziamo il mister e il direttore sportivo, che ci hanno voluto fortemente, e la società, che ha avallato l’acquisto. È arrivato in punta di piedi, consapevole di essere indietro nelle gerarchie. Sta lavorando per cercare di ritagliarsi uno spazio. Ha giocato fin qui una decina di minuti. Spera di contribuire alla salvezza del Messina e magari firmare un gol decisivo e risolvere una partita”.

Il procuratore loda il grande lavoro di Giacomo Modica, andato al di là dei limiti oggettivi di budget e d’organico: “Merita i complimenti per questa stagione. Sta svolgendo un lavoro importante, confermandosi un grande allenatore. Sta andando oltre le carenze e le criticità che erano state evidenziate dagli addetti ai lavori. Una salvezza tranquilla è possibile e dopo due anni complicati sarebbe un grandissimo risultato. La società potrebbe iniziare a pianificare già da adesso un futuro più ambizioso, confermandolo un tecnico che fra pochi mesi avrà tante richieste. Sarebbe anche un segnale alla piazza”. 

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza