Buone indicazioni dalla Coppa Sicilia per la Messana Tremonti

Un time-out della Messana Tremonti

La Messana Tremonti conclude la fase a gironi di Coppa Sicilia con una vittoria e una sconfitta e adesso rivolge le attenzioni al campionato, l’obiettivo prioritario della stagione del sodalizio arancioblu. Dopo la vittoria ottenuta con lo Jonio Volley per 3 a 2 al debutto nella manifestazione regionale e il turno di riposo nella giornata successiva, sabato scorso le ragazze di Pastone sono state battute dal Savio per 3 a 1.

D'Andrea, Giamporcaro e Di Maula sotto rete

D’Andrea, Giamporcaro e Di Maula sotto rete

Alla Palestra Juvara è andata in scena una bella partita che ha regalato momenti di pallavolo di buon livello soprattutto nella prima metà. I due set iniziali sono stati infatti quelli caratterizzati da un maggiore equilibrio tanto da risolversi ai vantaggi: il primo 26 a 28 per la Messana Tremonti, il secondo 26-24 per il Savio. In questa lunga fase del match la formazione cara al presidente Mauro Omodei, partendo da una attenta fase difensiva e con un buon gioco in contrattacco, è riuscita a mettere in difficoltà il Savio, colmando la diversa caratura delle due squadre. Alla distanza la compagine gialloblu ha trovato un migliore assetto in fase di copertura, e anche il livello di gioco in attacco è andato migliorando.

Maria Cristina Gambadoro alla battuta

Maria Cristina Gambadoro alla battuta

Il Tremonti dal canto suo pagava il conto dei primi due set giocati ad alti ritmi quasi sempre dalle stesse atlete: l’uscita dal campo per una botta di Ludovica Conti sul 14 a 17 del primo set, riduceva al minimo le già esigue possibilità di rotazioni da parte dell’allenatore Pastone. Il mister arancioblu ha dovuto infatti fronteggiare all’ultima ora l’indisponibilità di Simona Gambadoro e le condizioni fisiche non ideali di Pappalardo e Giunta, non ancora utilizzabili. Il risultato finale era un terzo e quarto set condotti sin dalle battute d’avvio dalla squadra di casa, guidata in panchina da Fabio Romano, fino allo score finale di 25 a 18 e 25 a 11.

Tra le note più confortanti della giornata l’impiego dell’under 16 Maria Cristina Gambadoro che, entrata in campo in un momento non facile al posto della Conti, ha risposto in maniera positiva. Un segnale importante che la politica di dare spazio e occasioni ai giovani di giocare e crescere alla lunga paga. Il Savio ha dimostrato di possedere varie soluzioni tecniche che gli permettono di sopperire alle assenze (Pilar, ndr), ricevendo un apporto prezioso nel corso del match dalle atlete giovani della rosa, oltre all’esperienza delle veterane.

Un attacco della De Francesco

Un attacco della De Francesco

La Messana Tremonti a sua volta conclude il suo percorso in Coppa Sicilia pienamente soddisfatto delle risposte ricevute dalle proprie atlete ma anche consapevole che vi sono cospicui margini di miglioramento. Adesso si lavorerà in palestra per affinare meccanismi di gioco e condizione in vista del debutto in campionato in programma alla palestra Juvara contro la Nino Romano, altra compagine che al pari delle arancioblu punta come obiettivo alla salvezza.

PGS SAVIO MESSINA – MESSANA TREMONTI  VOLLEY 3-1
(Progressione Set: 26-28; 26-24; 25-18, 25-11)
Savio Messina: Toscano, De Domenico, Nielsen, Scilipoti, Siracusano, Bitto, Ragonese, Raymo, La Fauci (L2), Letizia (L1). All. Fabio Romano.
Messana Tremonti: Di Maula, Giunta, Pappalardo, Stornante, Giamporcaro, D’Andrea, Conti,  Barbera, De Francesco, Aloise (L), Gambadoro Maria Cristina. All. Giovanni Pastone.

Commenta su Facebook

commenti