Bramati: “Gruppo rinnovato ma unito. Le squadre non si fanno solo sulla carta”

Fabrizio Massimo BramatiBramati rientra dal prestito all'Akragas, ma va in scadenza di contratto

Ha grande voglia di rivalsa il centrocampista del Messina Fabrizio Massimo Bramati, condizionato nella scorsa stagione da troppi contrattempi fisici. Uno dei pochi reduci del passato torneo giudica positivamente le prime due settimane di lavoro: “Stiamo lavorando bene e come dimostrano le prime amichevoli tra di noi c’è già l’alchimia giusta. Si vedono anche le prime trame di gioco”. Il mercato ha regalato tantissime novità: “Vecchi e nuovi hanno subito mostrato un grande spirito. Ci è dispiaciuto salutare elementi come Martinelli e Gustavo, ai quali va il mio in bocca al lupo”. A pochi over, ma di assoluto valore, come Pozzebon e Musacci, il Messina ha affiancato fin qui tanti under di prospettiva: “Le big stanno facendo tanto mercato ma il calcio non si fa sulla carta ma sul campo. C’è tempo per far crescere i giovani, che peraltro provengono da Primavere importanti e quindi c’è già una base di livello dalla quale partire”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com