Bjelanovic e Benvenga nel nuovo Messina. Lo conferma anche il ds Ambrosetti

Il direttore sportivo del Varese Gabriele Ambrosetti, che ha un grande passato da calciatore

Il direttore sportivo del Varese Gabriele Ambrosetti, che ha un grande passato da calciatore

Arriveranno da Varese altri due rinforzi per il rinnovatissimo Messina edizione 2014/2015. Il direttore sportivo Fabrizio Ferrigno ha praticamente definito le posizioni dell’attaccante Sasa Bjelanovic, 35enne croato che in carriera vanta lunghissima militanza in A e B e non è mai sceso in terza serie, e del promettente esterno difensivo Alex Benvenga, 23enne che nelle ultime quattro stagioni ha accumulato buona esperienza tra Prima e Seconda Divisione.

La conferma, eccellente, arriva da Gabriele Ambrosetti, direttore sportivo del Varese con un grande passato da calciatore tra Vicenza, Brescia, Piacenza e Chelsea.

Alex Benvenga con la maglia del Forlì. Sarà il nuovo esterno di Grassadonia

Alex Benvenga con la maglia del Forlì. Sarà il nuovo esterno di Grassadonia

Benvenga, originario di Gallipoli, ha collezionato soltanto una presenza in prima squadra, in C1, nel 2009. Il Varese lo ha sempre girato in prestito, a Valenzana, Pisa, Como e Forlì. Per lui 46 apparizioni e due reti in terza serie, 45 con due marcature in C2. “Lo abbiamo sempre ceduto a titolo temporaneo – rimarca Ambrosetti – ma adesso non vogliamo più ostacolarne la crescita. Aveva ancora un anno di contratto con il Varese ma con il suo procuratore argentino Gabriel abbiamo concordato la rescissione del contratto, in modo che sarà libero di accasarsi altrove”.

I siciliani potranno quindi acquisirne il cartellino a titolo definitivo: “Dal momento che aveva varie richieste dalla Lega Pro abbiamo deciso di non ostacolare queste trattative. Dal Messina è arrivata l’offerta più concreta”.

Non ha bisogno di presentazioni Bjelanovic, che era in scadenza di contratto. Per lui ben 49 reti in 142 gare nelle sei stagioni in patria (Zadarkomerc, Croatia Zagabria, Istra Pula e Varteks). Poi la lunga militanza italiana, con due parentesi in Romania nel Cluj. 152 i gettoni in serie A con 22 gol all’attivo con le divise di Como, Chievo, Lecce, Ascoli e Torino. 172 le apparizioni con 43 marcature in B tra Genoa, Vicenza, Atalanta, Verona e Varese.

Sasa Bjelanovic ai tempi della sua esperienza a Verona

Sasa Bjelanovic ai tempi della sua esperienza a Verona

Ambrosetti avrebbe voluto ancora trattenerlo ma il club lombardo ha vissuto un’estate tormentata e soltanto nelle ultime ore sembra essersi lasciato definitivamente alle spalle le problematiche legate all’iscrizione: “Ho parlato con Sasa qualche giorno fa e gli ho detto di valutare ed accettare eventuali offerte. Anche in questo caso lo abbiamo liberato perché non poteva essere condizionato dai nostri problemi di programmazione. Alle spalle ha una grande carriera ma è soprattutto un grande professionista, educato, intelligente. Un ottimo giocatore ed un ragazzo d’oro”.

In Sicilia ritroverà il tecnico Gianluca Grassadonia, di cui era stato compagno nel Chievo Verona nella stagione 2002/2003. A confermare l’imminente definizione è stato anche il suo agente Danilo Caravello, intervistato dalla “Gazzetta del Sud”: “Siamo ai dettagli. Sasa è molto felice di arrivare a Messina, una piazza prestigiosa. Credo che all’inizio della prossima settimana possa arrivare la fumata bianca”. 

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com