Biondi: “Con l’Igea una buona prestazione, vogliamo continuare su questa strada”

Biondi e SciottoKevin Biondi e il presidente Pietro Sciotto

Tra i più positivi all’esordio ufficiale in Coppa Italia contro l’Igea Virtus, Kevin Biondi ha parlato al sito ufficiale del Messina dei 90′ disputati in un “Franco Scoglio” a porte chiuse, con i peloritani che sono riusciti a vincere e a convincere: “Non penso all’aspetto personale, è stata una buona prestazione di squadra. Abbiamo cercato di fare quello che ci chiede il mister. Lavoriamo duro perché c’è ancora tanto da fare”.

Kevin Biondi

Kevin Biondi in azione contro l’Igea (foto Nino La Macchia)

Infantino lo ha schierato da esterno in un centrocampo a quattro, per lui una posizione inedita, ma è comunque pronto a ricoprire più ruoli: “Mai fatto prima, l’anno scorso – spiega il classe ’99 – ho giocato da esterno o mezzala a tre, però con il mister devo adattarmi anche a questo ruolo. Io mi metto a sua disposizione, lui sceglierà la mia posizione in campo”.

Adesso la sfida di domenica con il Città di Messina per il secondo turno di Coppa Italia, poi l’affascinante debutto in campionato contro il Bari. Biondi traccia gli obiettivi in vista di questa stagione: “Più che un gruppo stiamo creando una famiglia. Purtroppo è stato un inizio di stagione travagliato, con il mister Raffaele che è andato via ed Infantino che è arrivato. C’è da lavorare, sicuramente la partita, la domenica, l’adrenalina ed il gruppo erano cose che mancavano. Non vedevamo l’ora di iniziare e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi, ora vogliamo continuare su questa squadra. Obiettivi personali? Io non mi accontento mai, sono un ambizioso e voglio puntare in alto”.

Commenta su Facebook

commenti