“Bicincittà” risveglia la voglia di pedalare a Messina

I partecipanti a Bicincittà 2019 in posa davanti alla Lanterna del Montorsoli, nella Zona Falcata

Anche a Messina, in contemporanea alle oltre 60 città in Italia, giorno 12 Maggio  si è svolta la 33esima edizione di Bicincittà, manifestazione non competitiva, aperta a tutti, organizzata dal comitato Uisp di Messina. Un centinaio circa i partecipanti, perlopiù famiglie con bambini, ciclisti della domenica e ciclo-amatori; il corteo variopinto si è  snodato per le vie del centro, accompagnato dai motociclisti del corpo della Polizia Municipale del Comune di Messina e dai volontari dell’ACCIR.

Un momento della manifestazione

Bicincittà è nata nel 1986 per sensibilizzare le amministrazioni sui temi della qualità ambientale delle città, e questa edizione ha entusiasmato i partecipanti, risvegliando nei messinesi il desiderio di poter utilizzare la bicicletta nella quotidianità, in controtendenza ai dati del Rapporto “MobilitAria” 2019, presentato da Kyoto Club e dal CNR,  che vedono Messina come fanalino di coda sull’uso della bicicletta. Il presidente del comitato Uisp di Messina, Santino Cannavò,  intervenuto nel corso della manifestazione, oltre a dirsi soddisfatto per la risposta della città, ha anticipato che è in  elaborazione il progetto “Pedala con noi”,  che prevede un calendario di interessanti appuntamenti sulle due ruote rivolto a tutti, progetto che presto sarà proposto alla città.  La manifestazione si è  conclusa con la visita al Forte San Salvatore e alla Lanterna del Montorsoli, nella zona Falcata; a tutti i partecipanti è stato fatto omaggio di una T-shirt, ed offerte frutta ed acqua.

Commenta su Facebook

commenti