Betaland, mercato in evoluzione. Nel mirino gli islandesi Stefansson e Vilhjalmsson

Jon Stefansson

Il ds della Betaland Capo d’Orlando Giuseppe Sindoni studia l’ultimo inserimento dopo la cessione di Zoltan Perl

Un successo domenica prossima a Cremona regalerebbe all’Orlandina la salvezza anticipata con otto giornate di anticipo. Ma dopo il passaggio di Zoltan Perl a Treviso, il ds Giuseppe Sindoni lavora all’ultimo inserimento di mercato in ottica post­season. Seguiti due profili del campionato islandese. In primo luogo Jon Stefansson (ex Napoli, Virtus Roma e Treviso in Italia), guardia classe 1982 scelta in Nba da Dallas, che in questa stagione al KR (da dove iniziò la sua carriera professionistica) viaggia a 15.2 punti, 4.8 rimbalzi e 4.6 assist in campionato. Guardia come Hordur Vilhjalmsson, classe 1988 che dopo aver iniziato la stagione al Limburg United in Belgio (4.7 punti in 20’ di media in Fiba Europe Cup) è tornato in patria, al Keflavik, con cui viaggia a 16.1 punti, 5.5 rimbalzi e 6.9 assist a partita. Lo riferisce il Giornale di Sicilia.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti