Betaland, Nicevic: “Crediamo ai playoff. Vorremmo chiudere nelle prime quattro”

Nicevic (Cremona-Betaland)

Le parole del capitano dell’Orlandina Basket a Terzo Tempo focalizzate sull’obiettivo playoff, le qualità di coach Di Carlo ed il calore della piazza.

Mai banale. Il capitano dell’Orlandina Basket Sandro Nicevic ha parlato alla trasmissione Terzo Tempo.

“È vero che stiamo guardando più intensamente verso i playoff ma vista la situazione possiamo anche credere, partendo solo da noi senza guardare gli altri, di finire il campionato nei primi quattro posti.”

Sul coach della Betaland, Gennaro Di Carlo: “Coach Di Carlo lo vedo come una grossa spugna che assorbe tutto: vuole sapere tutte le nostre esperienze, ciò che abbiamo passato con altri allenatori ed altri compagni di squadra, non solo a Capo d’Orlando; adesso trovandosi qui vuole capire come fare il meglio in questa società, in questa realtà considerata piccola ma creata con grande amore e con tanta voglia di crescere. È bravo ad ascoltare e poi a selezionare quello che lui vuole fare, con una determinazione pazzesca, credendo in ogni sua mossa e in ogni suo pensiero. Se vuoi trascinare 12 giocatori, i tuoi assistenti e anche la società devi credere immensamente in ciò che stai facendo.”

Betaland Capo d'Orlando

Un canestro di Nicevic

Quanto credi possa incidere il pubblico sui risultati di una squadra e sull’andamento di una partita?

“Incide moltissimo, anche in una piccola realtà come la nostra, com’è successo anche contro Brescia. Quando il pubblico si è acceso ha dato molta fiducia anche a noi. Ho visto molta gente nel post­partita che si è avvicinata a fare delle foto; gente di Messina, Caltanissetta, Palermo, da questo punto di vista si può lavorare molto considerando che siamo l’unica realtà siciliana di pallacanestro in Serie A.”

Commenta su Facebook

commenti