Bertotto: “Dobbiamo innalzare la qualità. Intravedo già idee e organizzazione”

Valerio BertottoValerio Bertotto ai nostri microfoni

Il cartello “lavori in corso” resterà ancora per un po’, ma in questi giorni di ritiro in quel di Fiuggi, Valerio Bertotto sta comunque cercando di plasmare il suo Messina. Due gol per tempo e qualche buon segnale, ecco cosa si porta a casa il tecnico piemontese dalla prima uscita in terra laziale. Anche se contro il Setteville, compagine che disputerà il campionato di Prima Categoria laziale, il risultato finale contava davvero poco.

Bertotto

Bertotto osserva i suoi uomini

Per il tecnico peloritano si è trattato comunque di un modo per vedere i suoi ragazzi all’opera: Questa squadra deve crescere numericamente e qualitativamente. I ragazzi che sono qui stanno rispondendo bene, mettendo tanto impegno e abnegazione tattica, ma ancora siamo da “work in progress”. Possono migliorare la loro condizione e innalzare l’intensità”.

L’ex bandiera dell’Udinese ha proposto il suo tradizionale 4-3-3, sfruttando le corsie e alternando i protagonisti: “Le gambe sono pesanti, non siamo ancora freschi e brillanti ma abbiamo intravisto organizzazione e idee di gioco. La mia filosofia prevede lo sfruttamento dell’ampiezza del campo”.

Bertotto non sembra apprezzare il nervosismo e chiederà ai suoi di giocare con la testa oltre che con le gambe: C’è da migliorare perché troppo spesso proponiamo un calcio fisico. La grinta deve essere insita in un atleta, ma se si dà del tu al pallone e lo si sa trattare bene, sono gli altri a doverti inseguire e a spendere energie”.

Bramati e Burzigotti

Bramati e Burzigotti: due dei sette reduci della passata stagione

Lunedì l’arrivo a Fiuggi di Milinkovic, ma sono attese tante altre novità. Bisognerà anche sciogliere le riserve sull’effettiva permanenza dei sette reduci della passata stagione: “Non possiamo pensare che ci sia un reparto che necessiti meno dell’altro di ulteriori innesti. Dobbiamo assicurarci i giocatori ai quali siamo interessati, concretizzando le trattative già avviate. Tra un paio di settimane avremo d’altronde l’esordio in Coppa Italia. I riconfermati sono contenti di stare qua, si stanno comportando con professionalità. Quando la squadra sarà completa, società e ragazzi faranno le loro valutazioni”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com