“Babbo Natale” Zampagna ha portato i regali ai bimbi della sua scuola calcio

Riccardo ZampagnaIl post di Riccardo Zampagna su Instagram

Babbo Natale per un giorno. L’ex attaccante del Messina, Riccardo Zampagna, con cappello d’ordinanza e mascherina, ha portato i regali ai bambini della scuola calcio a lui intitolata dell’Asd San Giovanni Bosco di Terni. Un gesto affettuoso, in un momento molto difficile, in cui l’attività è ferma e i più piccoli non possono giocare. Zampagna ha strappato loro tanti sorrisi, documentando tutto con le foto scattate insieme ai bambini.

Riccardo Zampagna

Riccardo Zampagna celebra una rete realizzata contro il Livorno con la maglia del Messina (foto Ansa)

“Su richiesta dei genitori di un gruppo della mia scuola calcio, ho portato ad ogni bambino (rispettando tutte le precauzioni necessarie) un pensiero che Babbo Natale mi ha consegnato per loro. Colgo l’occasione per fare i miei più sereni auguri di Buon Natale a tutta la mia scuola calcio e a tutti voi che mi seguite”, ha scritto sulla sua pagina Instagram ufficiale il bomber che fece sognare i tifosi giallorossi, prima in B nella stagione 2002/03 e in seguito nello storico campionato 2004/05 chiuso al settimo posto in A e condito da dodici reti, per poi lasciare lo Stretto nel gennaio 2006 con destinazione Atalanta.

Nella sua scuola calcio Zampagna lavora con i bambini insistendo soprattutto sull’importanza della coordinazione. D’altronde, nel corso della sua carriera, ha fatto del gol in rovesciata il proprio marchio di fabbrica. Oggi “Re Riccardo” è anche la seconda voce nelle telecronache di Cusano Italia Tv, che trasmette in diretta le partite della Ternana allenata dall’ex tecnico dell’Acr Messina Cristiano Lucarelli. Le Fere sono in vetta alla classifica del girone C di Serie C (+6 sul Bari) e puntano al ritorno in cadetteria. Zampagna, dalla squadra della sua città, il regalo vorrebbe tanto riceverlo a fine stagione.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva