Avellino e Benevento fuori: la finale playoff sarà Vicenza-Carrarese

Vicenza in festa: 2-1 all'Avellino

Il Vicenza batte 2-1 l’Avellino al “Menti” e conquista la finale playoff dopo lo 0-0 dell’andata. Gara folle al “Menti”, davanti ad oltre 10.000 spettatori sugli spalti. I biancorossi colpiscono una traversa con Proia al 6′, trovando il vantaggio al 14′ grazie alla serpentina di Della Morte che si accentra, calcia e beffa Ghidotti. Gli irpini provano a reagire, Patierno impegna Confente. Il portiere del Vicenza è prodigioso nella ripresa su Gori e Armellino, negando il pareggio agli ospiti. La squadra di Vecchi raddoppia al 64′ grazie alla prodezza di Costa che, sugli sviluppi di un corner, si ritrova tutto solo sul secondo palo e col mancino spara alle spalle di Ghidotti. Al 75′ l’Avellino accorcia le distanze per effetto del rigore trasformato da Patierno. Golemic perde i nervi e si fa espellere. Poco dopo, però, Armellino rimedia ingenuamente il secondo giallo, ristabilendo la parità numerica. Al 97′ c’è il miracolo di Confente su Patierno, negli ultimi disperati assalti dell’Avellino. Finisce 2-1 e il Vicenza va in finale playoff, dove affronterà la Carrarese. Epilogo amaro per i “lupi”, che possono recriminare anche per le tante occasioni fallite nel match del “Partenio”.

Nell’altra semifinale i toscani fanno 2-2 a Benevento, capitalizzando l’1-0 dell’andata. Lanini di testa al 18′, da corner battuto da Ciciretti, sblocca il risultato. Un minuto dopo il pareggio siglato da Finotto che va via in velocità e trafigge i sanniti, colpevolmente sbilanciati in avanti. Botta e risposta. Al 35′ Talia rimette avanti la formazione di Auteri, spedendo in rete da fuori area. Lo stesso Talia si fa però cacciare (doppia ammonizione) e complica i piani dei suoi. Al 66′ Schiavi realizza su punizione, battendo Paleari per il 2-2. Si infrangono sul palo colpito da Improta le speranze del Benevento. Esulta la Carrarese, che approda al doppio confronto con in palio la promozione in B. La compagine del presidente Vigorito dice viceversa addio ai sogni. Fuori entrambe le rappresentanti del girone C. L’appuntamento per assegnare l’ultimo pass per il torneo cadetto si giocherà mercoledì 5 giugno a Vicenza e domenica 9 a Carrara.