Avella: “Felice di aver sollevato la Coppa. Spero di vincere anche a Messina”

Michele AvellaIl portiere Michele Avella in allenamento (foto Nino La Macchia)

Tra gli under più attesi in casa Acr Messina c’è sicuramente il portiere Michele Avella, per rendimento tra i migliori estremi difensori dell’ultimo torneo. Il calciatore napoletano è soddisfatto per la preparazione svolta in ritiro: “Ho trovato un bel gruppo. Abbiamo lavorato bene, ma dobbiamo migliorare ancora sotto vari aspetti. Intanto è un buon punto d’inizio. Eravamo un po’ affaticati nelle amichevoli, ma è normale in ritiro. Il nostro staff ci sta preparando al meglio”.

Nell’ultima annata ha sfiorato le cinquanta presenze, subendo appena 36 reti. “Al Matelica ho vissuto una grande stagione, con una società ben organizzata. Chiaramente a Messina la piazza è diversa e ci sono più pressioni, ma il tifo è eccezionale. Ci sono grandi aspettative che cercheremo di soddisfare. Sono all’inizio della mia carriera e devo fare ancora molto”.

Avella

Avella in divisa, prima di cambiarsi per l’allenamento (foto Nino La Macchia)

Cresciuto nel settore giovanile della Pasquale Avino, il portiere si è trasferito nel 2016 all’Avellino, disputando venti gare con la formazione “Primavera”. Poi il passaggio alla Casertana, che ne detiene tuttora il cartellino e lo ha girato in prestito al Messina dopo la positiva annata nelle Marche: “Fa bene giocare in qualsiasi categoria e l’esperienza di Avellino mi ha aiutato, anche se si trattava del campionato “Primavera”. A Caserta invece sono stato un anno in prima squadra. Devo ringraziare i direttori sportivi Salvatore Violante e Antonio Obbedio per avermi dato un’occasione in una società importante. Spero di potere un giorno ritornare a Caserta, ma ora penso al presente”.

Alleruzzo e Avella

Alleruzzo e Avella in campo a Sarteano (foto Giovanni Isolino)

Avella ha sollevato l’ultima Coppa Italia di serie D, battendo proprio l’Acr a Latina: “Adesso da giocatore del Messina mi dispiace, però sono felicissimo di averla vinta. Cercherò di togliermi qualche soddisfazione anche con questa maglia”.

Protagonisti di quella gara sugli spalti sono stati proprio i suoi nuovi tifosi: “Questa è una piazza che merita categorie superiori, me ne sono accorto durante la finale. Spero che i tifosi possano darci una grossa mano e sicuramente sarà così. Mi aspetto un girone duro, molto fisico come la D in generale”.

Pur essendosi assicurato un portiere di grande affidamento, la società peloritana ha tesserato anche Alessio Pozzi, che ha collezionato 28 presenze nell’ultimo torneo con la maglia del San Marino: “È un portiere molto forte e c’è feeling tra di noi. È anche un ragazzo molto simpatico. Dovrò impegnarmi per strappargli il posto da titolare in campo. Ho trovato una squadra giovane, con dei giocatori molto volenterosi. Ed anche l’organizzazione è degna di una categoria superiore. Significa che le cose sono fatte in grande”. 

Il nuovo portiere dell'Acr Messina Michele Avella fa il punto sulla preparazione

Vi presentiamo il nuovo portiere dell'Acr Messina Michele Avella, che ha commentato con noi la prima amichevole vinta in Toscana contro una rappresentativa locale e ha fatto il punto sulla preparazione estiva e i suoi obiettivi

Publiée par Messina Sportiva sur Dimanche 4 août 2019

Commenta su Facebook

commenti