Anticipo per Spadafora che difende il primato e Amatori. Posticipa l’Agatirno

Il primo mese di campionato in serie C Regionale va in archivio, nel fine settimana infatti si gioca la quarta giornata del girone d’andata. Impegni significativi per le tre portabandiere della nostra provincia in piena lotta nel conseguimento dei rispettivi obiettivi stagionali. In alta classifica la Piero Lepro Group Spadafora di Luigi Maganza chiede strada, ed il quarto successo consecutivo, ai giovanissimi atleti della Virtus Trapani di coach La Commare (sfida sabato alle ore 19,30). Squadra che nonostante la giovane età si sta ben disimpegnado grazie a due successi ed una sola sconfitta amturata nel finale di gara a Messina contro l’Amatori. Squadra satellite della Pallacanestro di serie A2 Gold il roster trapanese vanta diversi atleti di prosepttiva che negli ultimi anni si sono sempre ben comportati nel massimo campioanto regionale. Spadafora certamente parte coi favoir del rponostico grazie ad una solidità di gioco già espressa nelle prime settimane oltre alle individualità di spicco del propiro quintetto (Stuppia, Busco, Contaldo su tutti). In casa granata occhio ai numeri di Riccardo Felice, 33 punti nell’ultima uscita, insieme alla personalità mostraa da Asta e Costadua. Roster comunque non molto lungo ed in una sfida con in palio punti utili per il primato questo potrebbe incidere.
Scende in campo in anticipo anche l’Amatori Messina che replica al PalaTracuzzi contro il Cus Catania. Nero arancio di coach Mario Maggio che vogliono tornare al successo dopo due sconfitte in seguenza a Licata ed in casa con l’Adrano. I peloritani chiedono aiuto al pubblico amico per superare la resistenza di una squadra che, sette giorni prima sul proprio campo, ha dato del filo da torcere per due quarti alla corazzata giallonera.

La Piero Lepro Group Spadafora viaggia alla volta di Trapani

La Piero Lepro Group Spadafora viaggia alla volta di Trapani

Nella squadra di Malagò trio da temere costituito da Giaruzzo, Elia e Santonocito in aggiunta alla verve di Selmi, atleta con un passato ad Acireale in Dnc. Messina arriva carica all’appuntamento e vogliosa di interrompere la striscia negativa dopo aver ufficializzato in settimana anche l’accordo con la campionessa italiana Cristina Correnti che entra nello staff tecnico della società e curerà particolarmente il settore Minibasket con un ochhio rivolto al mondo femminile.
Infine posticipo di lusso per l’Agatirno Capo d’Orlando che mercoledì 12 novembre renderà visita alla cocapolista Basket Adrano nel campo all’interno della villa Comunale. Sfida spostata anche per via dell’allerta meteo e dei danni del maltempo che sta flaggellando le zone del catanese. Gara complessa per i paladini di coach Jorge Silva che proveranno ad opporre le armi a loro congeniali, grinta e determinazione contro un team che viaggia a ritmi sostenuti dopo aver rifilato ben 103 punti all’Amatori. Per i biancoazzurri dovrebbe rientrare il lungo Karavdic che aumenta la pericolosità offensiva di una squadra che sta faticando in attacco. Alla vigilia pronostico sfavorevole ma i giovani giocatori orlandini ci hanno spesso abituato a grandi imprese. Completano il quadro le sfide equilibrate tra Gravina e Licata, Marsala e Sales Ct e GiarreVigor Santa Croce.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti