Andrea Maisano pronto per la nuova avventura: “Un privilegio vestire la maglia di una società come il Giarre”

Andrea Maisano con la maglia del Rocca di CaprileoneAndrea Maisano con la maglia del Rocca di Caprileone (Foto Masitto)

Dopo la bellissima stagione vissuta a Rocca di Caprileone, culminata con la conquista della promozione nel campionato Eccellenza, il giovane portiere messinese Andrea Maisano cambia maglia. E’ stato chiamato da mister Carmelo Mancuso, neo allenatore del Giarre, per difendere i pali della porta giallo blu nel prossimo torneo di Eccellenza.

Il giovane portiere messinese Andrea Maisano

Il giovane portiere messinese Andrea Maisano

Classe 1997, 183 cm di altezza, il giovane Andrea ha alle spalle delle ottime esperienze. Ha iniziato alla corte di Nello Basile, nel Garden Sport, per poi giocare nello Sporting Club Messina. Quindi il passaggio al Città di Messina, dove ha conosciuto Carmelo Mancuso, allora direttore dell’area tecnica del settore giovanile peloritano. Tre anni vissuti nel Città gli sono serviti a crescere sia tecnicamente sia da punto di vista umano. Ha partecipato al Torneo delle Regioni nella categoria Giovanissimi e, nel corso degli anni, è stato sempre convocato nelle selezioni delle rappresentative regionali. Tra l’altro è stato anche convocato per una volta nella rappresentativa nazionale Under 16. Conclusa l’esperienza al CDM, ha vissuto una stagione come secondo portiere in Promozione con la maglia dello Sporting Taormina, mettendosi in evidenza come titolare della formazione Juniores. Poi arriva la chiamata Del Rocca di Caprileone, richiesto da mister Pasquale Ferrara. Con la maglia bianco blu colleziona ben 15 presenze da titolare, subendo 10 reti: “A Rocca mi sono trovato molto bene con tutti. E’ un posto meraviglioso. Mister Ferrara ci faceva allenare come de veri professionisti e per questo lo ringrazio perché mi ha fatto conoscere il bel calcio”.

Maisano ed il presidente Di Martino

Maisano ed il presidente Di Martino

Un ruolino niente male per un giovane portiere che in questa fase di mercato era appetito anche da altre società, ma il Giarre ha bruciato tutti sul tempo. Andrea Maisano è stato uno dei primi calciatori che il tecnico ha richiesto dopo aver sottoscritto il contratto che lo legava al  club etneo: “Sono grato a mister Mancuso per avermi dato questa opportunità. Per me è un privilegio vestire la maglia di una società come il Giarre, che ha una storia calcistica importante. Lavorerò sodo perché ho tanto da imparare e mi impegnerò per farmi trovare sempre pronto e disponibile”. L’approccio con la nuova realtà è stato senz’altro positivo per Andrea che non vede l’ora di scendere in campo: “Ho avuto modo di conoscere delle bravissime persone come il presidente Di Martino, e il direttore sportivo Sanseverino e spero di ripagare la fiducia”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva