Ancora un pari per il CUS Unime. È 7-7 in casa della Polisportiva Acese

pallanuotoLa difesa messinese ha faticato non poco... (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Dopo il pareggio dell’ultima uscita il CUS Unime torna anche dalla Piscina Nesima con un solo punto, bloccata sul pari dai padroni di casa della Polisportiva Acese. Partita tirata sino all’ultimo secondo, come testimonia il 7-7 finale: bene nei primi due parziali di gioco gli universitari, avanti al cambio vasca per 4-1, gli ospiti spengono completamente la luce nella terza frazione di gioco e permettono agli acesi un’insperata rimonta. Bello l’ultimo quarto della partita, quando le due squadre lottano su ogni pallone alla ricerca del definitivo vantaggio.

Ottimo l’avvio di Arcovito e compagni che sfruttano una delle prime occasioni utili e siglano l’iniziale vantaggio con De Francesco (buona prestazione in fase realizzativa con 3 reti a fine incontro). Continua ad attaccare a testa bassa il CUS Unime e trova anche il 2-0 con Aiello.
Accorcia le distanze Greco che trafigge Mariani a 4.14 dalla prima sirena ma è la squadra messinese a fare ancora la partita ed a poco più di due minuti dal primo intervallo trova la rete del +2 con Blandino. Anche l’inizio della seconda frazione è di marca cussino, con i ragazzi allenati da Sergio Naccari che si portano anche sul 4-1 grazie alla marcatura targata De Francesco. Sul +3, però, poco alla volta cala la determinazione e la concentrazione degli ospiti che, anziché chiudere definitivamente la partita, non riescono ad essere più incisivi in fase d’attacco e pian piano concedono anche qualche spazio di troppo alla manovra offensiva della squadra di casa.

pallanuoto

Sergio Naccari durante un time out ( foto di V.zo Nicita Mauro)

Approfittando del momento di rilassatezza dei messinesi la Polisportiva Acese prende coraggio e, in un solo periodo di gioco, riapre i giochi siglando ben 4 reti e sorpassando nel risultato parziale i messinesi (5-4), per tutta la frazione impalpabili in attacco e poco reattivi in difesa. Uno scatenato Cardinale con due gol e Randazzo nel giro di tre minuti siglano le tre reti che riaprono i giochi. Poi, a 1.11 dalla terza sirena, barranco sigla la rete del soprasso – il primo dei casalinghi dall’inizio del match – che costringe il CUS ad inseguire per tutta la quarta frazione. Nell’ultimo parziale di gioco i messinesi si risvegliano dal black-out e trovano nuovamente la via del gol con Balaz per il momentaneo 5-5. Un minuto dopo Randazzo riporta avanti gli acesi e, a 3.42 dalla fine, Cardinale sigla anche il 7-5 per i padroni di casa. Ottima, però, la reazione degli ospiti che – nonostante anche un rigore sbagliato – prima con Balaz e poi con De Francesco riescono nuovamente a riportare il risultato in parità, siglando le due reti che valgono il 7-7 finale.

Polisportiva Acese – CUS Unime 7-7
Parziali: 1-3, 0-1, 4-0, 2-3
Polisportiva Acese: Tropea, Randazzo 2, Rapisarda, Mensa, Barranco 1, Ordile, Aiello E., Nicolosi, Zummo, Greco 1, Leonardi, Cardinale 3, Vittoria. All. Pellegrino
CUS Unime: Mariani, Vinci, Valenti, De Francesco 3, Arcovito, Blandino 1, Lanfranchi, Aiello 1, Naccari F., Rappazzo, Balaz 2, Cama. All. Naccari S.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti