Anche Bruno verso il Catania. Milinkovic riparte da Foggia, Capua resta a Messina?

Luca BrunoLuca Bruno in azione contro il Catania (foto Denaro)

C’è un clamoroso risvolto di mercato che sta maturando nelle ultime ore. Il difensore Luca Bruno, grande protagonista nell’ultima annata con il Messina, potrebbe ritrovare infatti il tecnico Cristiano Lucarelli a Catania. Il suo cartellino è di proprietà del Crotone, che prolungherà l’accordo in scadenza a giugno 2018, per poi girarlo in prestito agli etnei. Si dava già per certo il suo approdo in qualche club di serie B (c’era il Brescia favorito), dove avrebbe accumulato esperienza in vista dell’eventuale ritorno in Calabria, ma le ultime indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione danno invece per imminente il suo trasferimento alle pendici del vulcano.

Cristiano Lucarelli

Cristiano Lucarelli potrebbe trovare a Catania ben otto calciatori ex Messina

Se arriverà la fumata bianca, l’ex allenatore dell’ACR potrà così contare su un altro “messinese”. In rossazzurro sono già tornati, per fine prestito, l’attaccante Valerio Anastasi, tra i grandi artefici della permanenza dei giallorossi, con quattro reti all’attivo, e l’esterno brasiliano Gladestony Da Silva, che di marcature ne ha firmate tre in riva allo Stretto. Proprio a Messina è letteralmente esploso il difensore lombardo. Bruno, che compirà 21 anni il prossimo 24 agosto, ha collezionato infatti oltre venti apparizioni da titolare, tutt’altro che scontate per un giovanissimo.

A Catania ci sono anche altre cinque vecchie conoscenze dei sostenitori peloritani: i centrocampisti Saro Bucolo e Giuseppe Fornito e gli attaccanti Demiro Pozzebon, Diogo Tavares e Maks Barisic. Improbabile comunque una loro permanenza in blocco, anche perché il patron Pietro Lo Monaco sarebbe sulle tracce di una punta di spessore, in grado di fare la differenza nella corsa alla B, che sarà agevolata dall’assenza delle penalizzazioni che hanno invece condizionato l’ultimo biennio dei catanesi.

Milinkovic

Un sorridente Milinkovic a fine gara (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Ripartirà con ogni probabilità dalla serie B il franco-serbo David Milinkovic, altro elemento che si è messo in grande evidenzia con il Messina. Il suo cartellino è di proprietà del Genoa, che sta definendo la cessione in prestito (con diritto di riscatto e di contro-riscatto) al Foggia neopromosso. Una grande chance per l’esterno, che in precedenza tra i cadetti non riuscì ad incidere tra Salerno, Lanciano e Terni. Il trasferimento in Puglia sembrava cosa fatta già nel gennaio scorso, ma alla fine Lucarelli riuscì a trattenerlo in extremis.

A fronte delle inevitabili partenze, già messe in preventivo, si profila invece una permanenza in più a Messina. Le scelte sono ovviamente rimandate alla definizione dell’accordo con il nuovo allenatore, ma sembra comunque più vicino ai giallorossi il centrocampista Giuseppe Capua, che potrebbe presto aggiungersi ai sei calciatori già vincolati da un pluriennale con l’ACR: il portiere Alessandro Berardi, i difensori Angelo Rea ed Andrea De Vito, i centrocampisti Gianluca Musacci e Aaron Akrapovic e l’attaccante Giuseppe Madonia.

Capua

Capua gioisce dopo il match con il Cosenza (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Il calciatore laziale, che tra i professionisti ha già superato le cento presenze tra Pergocrema, Avellino, Salerno, Aversa e Pro Patria, potrà cercare quindi maggiore fortuna con la biancoscudata dopo un’annata comunque positiva, impreziosita dalle reti realizzate contro Cosenza e Fondi e condizionata da qualche infortunio. Il rinnovatissimo Messina potrebbe ripartire anche da lui.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com