Al Palacultura il concerto di Pinuccia Giarmanà e Francesca Caratozzolo

Pinuccia Giarmanà e Francesca CaratozzoloPinuccia Giarmanà e Francesca Caratozzolo

Originale e raffinato evento musicale domenica 6, alle ore 18, al Palacultura Antonello, nell’ambito della 95ª Stagione della Filarmonica Laudamo, con «Bouillon Pétillant avec Eric», spettacolo/concerto tutto al femminile con musiche di Erik Satie e disegni in movimento di Charles Martin, che vede protagoniste la pianista Pinuccia Giarmanà e l’attrice e cantante Francesca Caratozzolo.

Pinuccia Giarmanà

La pianista Pinuccia Giarmanà

Pinuccia Giarmanà, pianista milanese ha compiuto brillantemente gli studi musicali al Conservatorio della sua città con Enrica Cavallo e Paolo Bordoni. Si è perfezionata con Sergio Fiorentino, Carlo Zecchi e Fausto Zadra a Losanna e la sua esperienza concertistica spazia dal solismo, anche con varie orchestre, alla musica da camera, con prestigiose collaborazioni nelle più importanti stagioni in Italia e all’estero; ha inoltre inciso vari CD dedicati alle musiche di Busoni, Liszt, Grieg e ha registrato anche l’integrale di Chabrier. È docente di pianoforte principale al Conservatorio di Brescia.

Francesca Caratozzolo, attrice con studi classici di pianoforte e danza, si è diplomata alla “Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi” lavorando nel teatro e nel cinema, sotto la direzione di registi quali Massimo Navone, Martin Wuttke, Gigi Proietti e del drammaturgo Renato Gabrielli. Tra il 2005 e il 2009 ha collaborato con la redazione del canale satellitare SKY Classica per la presentazione dei programmi di musica ed opera lirica. Appassionata di vocalità e canto, indaga la molteplicità dei linguaggi spaziando come interprete dal melologo alle canzoni del cabaret tedesco, dal jazz a progetti di cross over e sperimentazione vocale.

Francesca Caratozzolo

L’attrice Francesca Caratozzolo

I prossimi appuntamenti della stagione concertistica della Filarmonica saranno giovedì 10, alle 19, alla Sala Laudamo, per la serie Accordiacorde in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina, con “Omaggio ad Angelo Tripodo”, concerto-tributo al grande batterista messinese scomparso lo scorso gennaio, con Francesco Ghirlanda e Giuseppe Risitano alla batteria, Nino Magazzù al basso elettrico, e la partecipazione di Giovanni Renzo e Luciano Troja al pianoforte; domenica 13, alle 18, al Palacultura, con il Cettina Donato Trio, pianista jazz messinese che presenterà il suo disco “Third”, insieme a due autentici pilastri del jazz italiano Vito Di Modugno al basso elettrico e Mimmo Campanale alla batteria.

Commenta su Facebook

commenti