Al Circolo di Messina la “Festa del basket”. Generazioni di ieri e oggi a confronto

Si è svolta al Circolo di Messina la Festa del Basket che ha riunito tanti volti storici della pallacanestro cittadina. A fare gli onori di casa Paolo Magaudda, tra gli ospiti speciale Sasà Furnari insieme a Francesco Salpietro. Presenti all’appello anche le generazioni più datate con Carmelo Fotia e il prof. Gumina. Si è poi risaliti a stagioni più recenti con la presenza di Cristina Correnti, indimenticata capitana della PCR, atleta ex azzurra ed ex consigliere federale, presente col marito, l’arbitro internazionale Tolga Sahin. Non sono voluti mancare Marsiglio e Italo Cintioli. Serata dedicata anche agli arbitri con Gianni Coglitore, giacchetta grigia di serie A. Ma c’erano tanti altri “giovanissimi” a far rievocare i miti del campetto del Maurolico. La coppia Accordino-Ferlazzo e, al femminile, sono comparsi i fantasmi dei palcoscenici più ambiti con De Filippo e Dispenzieri. Per non dimenticare Vittorio Magazzù e i continui riferimenti ad Enrico Vinci e al fratello Michele. I ragazzi e le ragazze degli Anni Cinquanta come Borda Bossana, Visigoti, Gulletta, Manlio Marino, Lanzafame, Gemelli, Maria Rabe, Dini, il comandante Samiani, Russo, Quartarone, Zappulla, Salvago e altri volti noti.

Commenta su Facebook

commenti