Adecco Gold – Lo scoglio Trieste sul cammino dell’ambiziosa Upea

Time Out Upea

Quintultimo appuntamento della stagione nel torneo di Adecco Gold, con crescente attesa e curiosità degli appassionati per quel concerne la composizione della griglia che vedrà sette compagini accedere ai play-off promozione in massima serie.

Mays contro Biella

Mays contro Biella

L’ottavo posto sarà assegnata alla prima in classifica della lega “Silver“, e domenica potrebbe arrivare anche la certezza aritmetica per la Fortitudo Moncada Agrigento, leader assoluta del torneo che nei fatti si garantirà il passaggio in Gold e proverà a compiere il doppio salto. I ragazzi di coach Franco Ciani potrebbero già chiudere i conti vincendo sul campo degli abruzzesi del Roseto.

L’Upea Capo d’Orlando sarà di scena sul campo dell’Acegas Trieste: sfida che sarà irradiata in diretta da Antenna del Mediterraneo sia sulle frequenze provinciali che regionali (canali 14 e 61).

Gianluca Basile e David Sussi in conferenza stampa

Gianluca Basile e David Sussi in conferenza stampa

Non una sfida come tante altre per i paladini di coach Gianmarco Pozzecco. Già perché il capoluogo giuliano, la città della “bora”, è pur sempre la “casa” del Poz che ritroverà i genitori e il fratello, e forse dividerà qualche tifoso. Trieste è anche la città dell’assistant coach David Sussi. Quindi una sfida che almeno nella sua vigilia toccherà più di una corda emotiva.

Sul piano più squisitamente sportivo, la sfida con la giovane compagine triestina di coach Eugenio Dalmasson è stata una costante dell’ultimo triennio paladino tra DNA, Legadue e ora Adecco Gold. Lo scorso anno proprio il k.o. interno spinse la società del presidente Enzo Sindoni ad esonerare Massimo Bernardi, ed affidare la guida all’ex play azzurro e segnare una determinante “svolta” per riacquistare fiducia ed entusiasmo nell’ambiente.

Le ultime tre partite sono state tutte vinte da Trieste, e sfatare questo piccolo tabù sembra essere l’unica via per ritrovare la vetta in classifica per Soragna e compagni che possono sperare in una caduta interna di Trento con la Sigma, e più ancora guardare con ottimismo al successivo scontro diretto tra sette giorni al “PalaFantozzi” con il gruppo di coach Maurizio Buscaglia.

Time Out Upea

Time Out Upea

Contro Trieste  – dichiara coach Gianmarco Pozzecco nella conferenza stampa pregara – sarà una gara molto difficile. Non ho mai vinto contro loro da quando alleno. Abbiamo sofferto la loro freschezza e la loro intensità quest’anno, ci hanno battuto e hanno preso Wood qualche giorno dopo. Sarà una gara certamente complicata, ai ragazzi ho chiesto di regalare una soddisfazione a David Sussi“.

Sandro Nicevic ha avuto la febbre questa settimana e non si è praticamente mai allenato – continua il Poz, ancora privo dell’ex Andrea Benevelliormai ci siamo abituati a questi incidenti banali, ma fastidiosi. Trieste ha un roster giovanissimo, eccetto Marco Carra. Lo dico sinceramente, è stato un giocatore messo da parte troppo presto. Ho seguito la sua crescita perché giocavamo contro. Arrivato a Trieste sta continuando a fare bene e non mi stupisco perché lui ovunque è andato ha fatto bene”.

Archie a canestro contro Casale

Archie a canestro contro Casale

Sto bene – confida Dominique Archie, superato il problema alla caviglia accusato con Agrigento nella Final Six di Rimini ed in campo già con Veroli – non ho più tanto fastidio adesso, sto lavorando ancora però per recuperare la forza. All’andata non abbiamo fatto bene in casa, ma se giochiamo come sappiamo sono sicuro che non avremmo problemi. Penso che possiamo giocarcela con tutti, la cosa fondamentale è che stiamo bene fisicamente, non dobbiamo avere paura di nessuno se giochiamo da squadra. La mia vita dopo la nascita di Jordan? Dormo di meno, ma sono felicissimo“.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti