Acr, arriva il portiere polacco Lewandowski. Damian in prestito dalla Ternana

Michal LewandowskiMichal Lewandowski era il portiere titolare del Teramo

Il primo grande colpo dell’estate giallorossa sarà rappresentato dall’arrivo del portiere polacco Michal Lewandowski, nell’ultimo campionato grande protagonista a Teramo, dove è stato titolare inamovibile, in un club che ha chiuso il torneo in piena zona playoff, con ben undici punti di margine sull’undicesima posizione.

Michal Lewandowski

Michal Lewandowski vanta già 70 presenze in Lega Pro

Complessivamente in Abruzzo, tra il 2017 e il 2021 e la breve parentesi a Monopoli, 69 presenze tra campionato e Coppa, con ben 24 gare concluse senza subire reti e un passivo complessivo di 68 gol incassati. La sua carriera da professionista era iniziata in D, con l’Avezzano, con 33 match disputati e ben dieci “clean sheet”. Originario di Mielec, aveva mosso invece i primi passi in patria, proprio nelle giovanili del club della sua città, mentre il primo approccio con l’Italia è arrivato nella “Primavera” del Crotone, con dieci presenze. Da segnalare anche l’esordio nella Nazionale polacca Under 18, nel match perso per 1-0 contro gli Stati Uniti nell’ottobre 2013.

L’estremo difensore è arrivato in città già lunedì sera, nel giorno del suo 25esimo compleanno, e quindi si attende soltanto l’annuncio ufficiale da parte del club, al quale si legherà con un contratto biennale, al pari dei nuovi compagni Konate e Gonçalves. Si tratta di una rilevante operazione di mercato, dal momento che Lewandowski era seguito da alcuni club di serie B e dal Padova.

Filippo Damian

Filippo Damian ha vinto due campionati di C con Pordenone e Ternana

Il suo vice dovrebbe essere Antonino Fusco, che nell’ultimo anno e mezzo è stato titolare al Gladiator, nel girone G di serie D, con 37 gettoni complessivi, ben tredici gare senza subire reti e 40 marcature al passivo. Originario di Benevento, in carriera ha indossato anche la maglia del Picerno, con cui ha esordito nella Coppa Italia nazionale: 14 le apparizioni, con sei “clean sheet” e 17 gol incassati. Atteso anche l’annuncio di un altro over sulla corsia difensiva.

Il direttore sportivo Christian Argurio sta definendo anche il prestito dalla Ternana del centrocampista Filippo Damian. Si tratterebbe del secondo trasferimento a titolo temporaneo dopo l’arrivo dell’attaccante Andrea Adorante dal Parma. Il 25enne originario di Castelfranco Veneto, vincolato ai rossoverdi fino al giugno 2023, ha già vinto due campionati di serie C, con il Pordenone e appunto la Ternana. Nel biennio in Umbria 54 gettoni complessivi, le reti contro Paganese, Catania, Cavese e Rieti e quattro assist. Già cinque i tornei professionistici in carriera, dal momento che in precedenza aveva trovato continuità di rendimento anche nel Como e nel Siena (ben 34 presenze), dopo avere mosso i primi passi nelle giovanili del Padova e del Chievo Verona.

Filippo Damian

Per Filippo Damian oltre 50 apparizioni a Terni (foto Luca Pagliaricci)

L’Acr già sta svolgendo le prime visite mediche e i tamponi anti-Covid in città. Venerdì l’avvio del ritiro vero e proprio, che però non dovrebbe più svolgersi ad Antillo, dove la situazione logistica non sarebbe stata ottimale per un club di serie C. Prende corpo una soluzione alternativa in un’altra provincia siciliana. Prima della partenza non dovrebbe neppure svolgersi la conferenza stampa di presentazione del nuovo ds e del tecnico Sasà Sullo. Il rinnovato Acr almeno in questa prima fase potrebbe fare parlare il campo e il mercato, più che i nuovi protagonisti.

Il club non si fascia la testa per il ritardo accumulato, anche perché dopo il posticipo di una settimana della Coppa Italia, che scatterà il 21 agosto e non più il 14, non possono essere esclusi ulteriori slittamenti, anche in virtù del rinvio del sorteggio dei calendari, che sono ovviamente vincolati alla definizione del nuovo organico della serie C e quindi ai ricorsi pendenti tra Collegio del Coni e Tar del Lazio.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma