Acquedolcese, ufficiali Carrello e Regina. Mercato chiuso con Nucifora

L’Acquedolcese da primato adesso è completa. Come anticipato qualche giorno fa, Michele Carrello e Luciano Regina, in uscita dal Sant’Agata, si sono aggiunti alla rosa di mister Sebastiano Falanca. Con loro arriva anche Peppe Nucifora, ex della Stefanese.

I tre acquisti completano una rosa già di alto livello, dopo gli acquisti del portiere Di Bartolo, del difensore Collura, dell’esterno Naro, dei centrocampisti Re e Truglio e degli attaccanti Città e Iuculano, mentre le porte restano aperte per Angelo Biundo, con cui non è stata ancora raggiunta la firma per motivi di lavoro.

Regina, santagatese classe 1980, è stato forse il maggiore protagonista, nei tempi più recenti, del calcio della sua città ed ha vestito anche le maglie di Tortorici e Rocca di Caprileone. Centrale agilissimo ed intelligente da un punto di vista tattico, si contraddistingue per grinta e carica agonistica, che gli donano una spiccata leadership in qualsiasi contesto di squadra.

Avevo già avuto dei contatti con gli amici della Polisportiva, – ha dichiarato Regina – ma ho aspettato fino all’ultimo momento per la firma perché volevo conoscere la mia destinazione lavorativa. Se mi avessero avvicinato a casa, con la possibilità di essere più presente agli allenamenti, sarei rimasto a S. Agata, la squadra del cuore. Ma non è andata così. Quindi avevo bisogno di una soluzione meno impegnativa e quella dell’Acquedolci mi è sembrato il progetto più serio. Conosco tutti i giocatori, lo staff tecnico e i dirigenti e sono certo che raggiungeremo risultati importanti”.

Carrello ha invece rivelato come le scelte dei suoi compagni santagatesi abbiano giocato un ruolo importante nella sua scelta. “Gli arrivi di Luciano Regina, Alessandro Truglio e Saro Iuculano – ha detto – hanno influenzato la mia decisione. Ho accettato l’offerta della Polisportiva perché mi sono reso conto che si tratta di un progetto serio, ma soprattutto perché ritrovo tre dei miei compagni dello scorso anno con i quali ho condiviso una stagione trionfale e mi auguro di ottenere gli stessi risultati con la maglia Biancoverde. Comunque metterò tutto il mio impegno per dimostrare che i dirigenti dell’Acquedolcese non hanno sbagliato a puntare su di me”.

Carrello, nato nel 1990, è una mezz’ala. Roccioso in campo e parecchio desiderato, anche in Eccellenza, è reduce da un infortunio al legamento crociato del ginocchio che lo ha costretto a diversi mesi di stop. Cresciuto nell’A.S. Capo D’Orlando, ha toccato l’apice della sua carriera qualche stagione fa, vestendo la maglia del Due Torri in Serie D.

Il mercato è quindi chiuso, in attesa che si possa mettere sotto contratto anche qualche juniores. I riconfermati sono Benedetto Di Bartolo, Giovanni Milia, Carlo Scorza, Antonio Pettignano, Carmelo Barone, Mauro Giuppa, Giuseppe Princiotta,Emanuele Longo,Mattia Calabrese e Abdu Maauzuf , mentre rimangono ancora da definire le posizioni di Domenico Geraci e Francesco Passalacqua. In uscita Emanuele Caroniti, Davide Sirna e Benedetto Princiotta che passeranno gratuitamente ai cugini dell’Asd Acquedolci. Salutano anche Ivan Onofaro, Mirko Camarda, Luca Mannisi ed Angelo D’Amico, accasatosi al CUS Palermo.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com