A Letojanni serve un’impresa con Gioia del Colle. In palio un posto in A3

Volley LetojanniIl Letojanni in posa dopo la vittoria con il Cinquefrondi

Una gara da dentro o fuori quella che sabato pomeriggio sarà chiamata a disputare il Volley Letojanni nel ritorno delle semifinali dei play off promozione in Serie A3 contro il Gioia del Colle, in programma alle ore 18 al Pala “Letterio Barca”. La squadra letojannese, battuta nella gara di andata con il punteggio di 3 a 1, per ribaltare il risultato e qualificarsi alla finalissima deve assolutamente vincere con il punteggio di 3 a 0 o 3 a 1 e conquistare il successivo golden set.

Volley Letojanni

Fulvio Fasanaro con la maglia del Volley Letojanni

Una gara che si preannuncia difficile contro una compagine costruita per tentare il salto di categoria e che annovera tra le propria fila elementi di spessore quali l’opposto Cazzaniga (che all’andata ha totalizzato ben 31 punti), i due centrali Porro e Stufano, il palleggiatore Esposito proveniente dal Lube Macerata e il libero Bisci. Una formazione che fa dell’esperienza e della forza del gruppo la sua arma più temibile. Ma il Volley Letojanni, che non ha demeritato nella gara di andata, vorrà giocarsi fino in fondo la possibilità di qualificazione e soprattutto vorrà dimostrare davanti al pubblico amico le sue potenzialità e conquistare il successo in questa importante prova.

La squadra allenata da Gianpietro Rigano durante la settimana ha sostenuto allenamenti impegnativi cercando di curare con attenzione e minuziosità i dettagli che nei momenti decisivi e topici della scorsa gara hanno fatto la differenza. Danilo Cortina e i suoi credono fermamente in questa “remuntada” e si stanno preparando al meglio ma oltre il loro impegno il fattore determinante potrebbe essere il sostegno del pubblico. Per questo motivo, in settimana è stato rivolto un accorato appello ai tifosi ed ai sostenitori non solo di Letojanni ma di tutta la riviera jonica, affinché siano presenti in palestra per spingere la squadra in questo piccolo miracolo sportivo.

Volley Letojanni

Andrea Torre del Volley Letojanni

Durante gli allenamenti settimanali, Rigano ha catechizzato i suoi sull’importanza del match e su come condurre la gara senza commettere sbavature. La squadra ha risposto presente e tutti i componenti della rosa sono disponibili per dare il loro contributo per la gara che si preannuncia già scoppiettante. Mister Rigano insieme ai suoi collaboratori nella seduta di rifinitura in programma per questa sera cercherà di mettere a punto le strategie da apportare e gli schemi da provare per mettere in difficoltà la corazzata pugliese. Arbitreranno l’incontro Marco Pernpruner di Trento e Barbara Manzoni di Milano.  La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook Savam Costruzioni Volley Letojanni a partire dalle ore 17.50.

La vincente troverà come avversario la vincente tra Bari e Lamezia, con i pugliesi che nella gara di andata hanno vinto sul terreno calabro per 3 a 1. Se Letojanni dovesse vincere ma perdere il golden set avrebbe un’altra chance entrando in finale dalla porta di servizio attraverso il ripescaggio della migliore squadra perdente, previsto nel girone del centro-sud, e in questo caso affronterebbe, come da tabellone, la vincente tra Lazio e Ancona (all’andata 3 a 1 per la squadra della Capitale).

Volley Letojanni

Lo schiacciatore e capitano del Volley Letojanni Danilo Cortina

Tutti sono invitati a partecipare alla gara non solo dell’anno ma degli ultimi decenni sportivi della storia volleistica di Letojanni – sottolinea il direttore sportivo Salvatore Soraci –. Un grosso in bocca al lupo alla squadra e speriamo che alla fine della gara possano essere i letojannesi ad esultare perché lo meritano in primis gli atleti insieme allo staff tecnico e alla dirigenza per i grossi sacrifici compiuti, anche a livello economico, per allestire un organico all’altezza della situazione”.