A Tremestieri nuovo incontro tra Arena e Sciotto: l’esito è interlocutorio

Rocco ArenaPotenziali acquirenti, Comune e proprietà dell'Acr Messina a Palazzo Zanca

Si è tenuto già in tarda mattinata il nuovo faccia a faccia tra l’attuale proprietà dell’Acr Messina e l’imprenditore lombardo Rocco Arena. Le due parti si sono ritrovate a Tremestieri, dove ha sede d’altronde il quartier generale delle aziende della famiglia che gestisce da due anni il club.

Erano presenti il presidente del cda Paolo Sciotto e il suo vice Giovanni Giliberto. Arena era invece accompagnato dai consueti collaboratori, Santi Cosenza, rappresentante del Consorzio Toro, e Carmelo Santoro, legale del gruppo. Nessuna dichiarazione ufficiale da parte dei protagonisti. La trattativa è ancora in una fase interlocutoria. Le parti hanno iniziato a discutere dell’eventuale contropartita che verrebbe riconosciuta all’attuale dirigenza, in caso di cessione del club e si sono poi aggiornate, anche a distanza. Nei prossimi giorni sono attesi ulteriori sviluppi.

Acr Messina

Il cda dell’Acr Messina, presieduto da Paolo Sciotto. Giovanni Giliberto è il vice

Consistente infatti l’accelerazione impressa dall’attuale presidente del Cfi Alicante, dopo il faccia a faccia notturno al Comune e il sopralluogo mattutino nei due stadi, il “Giovanni Celeste” e il “Franco Scoglio”. Arena, che è amministratore unico della 101 Service, non ha fin qui svelato i nomi dei soggetti che potrebbero accompagnarlo nella sua eventuale avventura messinese. Non è un mistero comunque il suo legame a professionisti già attivi sul territorio.

Commenta su Facebook

commenti