“3° Memorial Mimmo Finocchiaro” ricco d’emozioni e solidarietà

Si è vissuto un intenso pomeriggio di sport, emozioni e solidarietà alla palestra di Montepiselli grazie alla terza edizione del “Memorial Mimmo Finocchiaro”. La manifestazione, ben organizzata da Simply, nota catena di supermercati, in collaborazione con il comitato provinciale dell’AICS Messina, ha ricordato con un torneo di calcio a 5 Mimmo Finocchiaro, dipendente Simply prematuramente scomparso, e aiutato concretamente Telethon nella ricerca e cura delle malattie genetiche, raccogliendo circa 400,00 euro.

Premiazione squadra vincitrice

La premiazione della squadra vincitrice

Le quattro formazioni partecipanti, in rappresentanza dei sei punti vendita cittadini, hanno dato vita a coinvolgenti partite, alle quali hanno assistito con entusiasmo parenti ed amici dei 30 calciatori impegnati sul gommato di via Gelone, la cui presenza nell’impianto è stata allietata da degustazioni di prodotti tipici siciliani. Il Simply di Maregrosso capitanato da David Triglia, promotore dell’evento assieme a Silvio De Salvo, si è aggiudicato la vittoria, battendo, al termine di un’appassionante finale, il Simply di viale Regina Elena. Dopo il 2-2 dei tempi regolamentari, la sfida si è decisa ai rigori con il punteggio di 4-3. Nella ricca cerimonia conclusiva, sono stati premiati la squadra vincitrice, l’arbitro Nino Pannuccio, che ha diretto tutti gli incontri, ed il presidente dell’AICS Messina Lillo Margareci.  Consegnate, inoltre, due targhe alla moglie e alla figlia dell’indimenticato Finocchiaro.

Premaizione presidente Lillo Margareci

La targa consegnata a Margareci

“Siamo soddisfatti, considerati, soprattutto, i tempi organizzativi quest’anno particolarmente stretti, dell’andamento del “Memorial” – ha dichiarato Triglia – la raccolta dei fondi per Telethon è andata abbastanza bene ed abbiamo commemorato nel migliore dei modi Mimmo e gli altri colleghi che ci hanno lasciati troppo presto e con un grande senso di vuoto”.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti