La Tirrenia si sveglia nella ripresa. Merì battuto 2-0, Zurka e La Spada in gol

Zurka segna in tuffo di testa

Vittoria di sostanza quella della Tirrenia, impostasi per 2-0 sul terreno del Merì. Contrariamente a quanto recita la classifica, la gara non è stata facile per i ragazzi del presidente Paolo Sciotto che, ormai pienamente coinvolti nella lotta per vincere il campionato, hanno un po’ stentato nel primo tempo per poi uscire nella ripresa. La Tirrenia, dopo essere partita forte (nel quarto d’ora iniziale tre buone giocate ed un palo colpito da Shpellzaj), ha quindi lasciato più campo ai locali che hanno cercato la porta di Bucca reclamando per un pallone finito (da vicino) sul braccio di Agolli. Squadre al riposo sullo 0-0.

La Tirrenia vittoriosa a Merì

Negli spogliatoi la strigliata di mister Bitto e la modifica a livello tattico, con l’inserimento di Schepisi accanto a Pino, cambiano la gara. Prima è Bucca a chiudere su Mormino, quindi Zurka, al terzo gol in tre gare ed al sesto complessivo, replica la rete di mercoledì colpendo di testa sulla punizione di Aloe e portando così in vantaggio i suoi. Ora gli spazi sono più ampi mentre il Merì cala di tono. Le occasioni di di Zurka e La Spada sono il preludio al raddoppio che arriva sul traversone di Aloe, con l’appoggio di Schepisi per l’accorrente La Spada che in diagonale supera Galli. Per il forte centrocampista è la prima rete in maglia giallorossoblù. Non succede praticamente più nulla e la compagine allenata da Bitto può mettere in cascina altri tre punti importantissimi. Sabato prossimo la Tirrenia ospiterà il Trecastagni, mentre la Jonica andrà a Misterbianco e il Terme Vigliatore avrà un turno casalingo col Torregrotta.

Merì-Tirrenia

Il diagonale di La Spada si insacca in rete per il 2-0

MERI’ – TIRRENIA 0-2

Merì: Galli, Lo Presti (st 17’ Salamone), Bonina (st 17’ Scolaro), Bella (st 30’ Schifino), Caliri, Sofia, Serraino, Alessio (st 10’Impalà – 36’Pizzurro), Mormino, Ancione, Furnari. All. Miceli.

Tirrenia: Bucca, Mazzù, Agolli, Biondo, Pandolfo, Shpellzaj, Pitrone (st 1’ Schepis), La Spada (st 49’ Doukourè), Pino( st 48’ De Mariano), Aloe (st 43’ Buta), Zurka (st 40’ Sindoni). All.Bitto

Arbitro: Comito di Messina

Marcatori: st 9’ Zurka, 30’ (rig) La Spada.

Note – Ammoniti: Bella, Bonina, Salamone (Merì); La Spada, Zurka, De Mariano, Pandolfo (Tirrenia).

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com