La WP Despar Messina centra il poker a Prato e lancia la sfida ad Imperia e Padova

La Sevenich al tiro (WP Despar Messina)

Quarta vittoria consecutiva per le peloritane che si impongono in Toscana per 13-10 e mettono così pressione alle due co-capolista, impegnate comunque con i fanalini di coda Firenze e Cosenza, ancora a secco di punti. Poker di reti per la Sevenich. Alle locali non sono bastate le sei marcature della Giachi.

Una fase del match che ha opposto le peloritane alla Sis Roma (foto Omar Menolascina)

Una fase del match che ha opposto le peloritane alla Sis Roma (foto Omar Menolascina)

Debutto vincente per Maurizio Mirarchi, nuovo allenatore della Waterpolo Despar Messina. La sua squadra ha superato Prato 13-10 nella piscina Nannini di Firenze al termine di una prestazione con più luci che ombre. Grazie alla vittoria, la quarta consecutiva, il “sette” giallorosso ha agganciato in testa alla classifica Imperia e Padova, impegnate sabato.

Peloritane sempre in controllo del match anche se le toscane hanno dato battaglia rendendo vibrante il finale di partita. Convincente la prova dell’olandese Sevenich, che ha timbrato il cartellino per quattro volte. Giallorosse positive nelle azioni con l’uomo in più.

La Cronaca L’olandese, per una sera “volante”, Sevenich apre le danze dal centro e Giachi, in giornata di grazia, pareggia da fuori. Due “beduine” di Aiello e Sevenich portano la Waterpolo Despar Messina sul doppio vantaggio, ma le toscane non mollano e trovano le reti del pari prima con Bosco e poi ancora con Giachi nella prima azione in superiorità. All’inizio del secondo parziale, le peloritane prendono il largo con Bosurgi e Garibotti, che sfruttano  l’uomo in più,  e con una conclusione potente di Sevenich che fulmina l’ex portiere della Nazionale, Elena Gigli.

Le messinesi in azione ad Imperia, nel big-match con le campionesse d'Italia in carica

Le messinesi in azione ad Imperia, nel big-match con le campionesse d’Italia in carica

Le messinesi, però, gestiscono male il pallone e Giachi in controfuga segna la quarta rete per le toscane. Al cambio vasca, la Waterpolo Despar Messina controlla senza rischiare ed incrementa ancora il vantaggio. Dopo Garibotti e Galardi, sono Aiello e Sevenich, ancora una volta in azioni in superiorità, a portare le peloritane sul +4. Sembra fatta, ma Francini e Giachi all’inizio del quarto tempo accorciano le distanze. La gara si fa intensa con botta e risposta e con Radicchi e Tabani fuori per raggiunto limite di falli. Segnano Gitto dalla distanza e la solita Giachi. Poi Repetto porta Prato sul -1. Garibotti, con una conclusione fantastica, segna dal perimetro ma l’implacabile Giachi, sei gol totali per lei, beffa ancora Sparano ed il vantaggio rimane minimo. Il finale è, però, dolce per la Waterpolo Despar Messina che mette in cassaforte il risultato con la doppietta di Ursula Gitto.

Il Tabellino Prato Wp-Waterpolo Despar Messina 10-13
Parziali: 3-3, 1-3, 2-3, 4-4.
Prato Waterpolo: Gigli, Pelagatti, Giachi 6, Carlesi, Bosco M. 1, Repetto 1, Galardi 1, Tabani C., Albiani, Storai, Francini 1, Braga, Tabani E. All. Bologna.
Wp Despar Messina: Sparano, Apilongo, Gitto 3, Starace, Morvillo, Radicchi, Garibotti 3, Sevenich 4, Marchetti, Aiello R. 2, Avola, Bosurgi 1, Laganà. All. Mirarchi.
Arbitri: Bianchi e Cataldi . Sup. num: Prato 3/6 e Messina 5/9. Note: Uscite per limite di falli Radicchi (M) e C. Tabani (P) nel quarto tempo.

Queste le altre partite della quinta giornata in programma sabato:
Imperia-Firenze, Cosenza-Padova, Rapallo-Bogliasco e Orizzonte Catania-Sis Roma.

Questa la Classifica provvisoria dopo l’anticipo di Prato:
Imperia, Padova e Wp Despar Messina 12, Bogliasco 9, Orizzonte Ct 6, Prato e Rapallo 4, Sis Roma 3, Cosenza e Firenze 0.

Nel prossimo turno la Waterpolo Despar Messina affronterà in casa il Rapallo.

Commenta su Facebook

commenti