Un torneo a Galati per i 30 anni dei Testi Fracidi. Presenti quindici gruppi

Curva SudBandiere e fumogeni in Curva Sud, prima del lungo stop per il Covid

Il centro sportivo Limoneto di Galati ospiterà un torneo di calcio a cinque, voluto per celebrare i 30 anni dei Testi Fracidi, nati ufficialmente nel 1990. La ricorrenza è già scaduta ma le restrizioni legate al Covid hanno imposto un posticipo di un anno dei festeggiamenti. Saranno presenti tutti i gruppi organizzati cittadini (Nocs, Gioventù Giallorossa, Fedelissimi, Uragano Cep e Semu pacci) e rappresentanze di una decina di tifoserie del centro e del Sud Italia: due gruppi della Curva B del Napoli, tifosi da Frosinone, Avellino, Nardò, Avezzano, Pescara, Cava dei Tirreni, Sciacca, Sant’Agata Militello e Paternò.

Testi Fracidi

La locandina del torneo organizzato dai Testi Fracidi

Alle ore 12 è prevista una grigliata inaugurale tra i tifosi. Alle 16 inizierà il torneo, nonostante il grande caldo. Anche per fronteggiarlo sono state programmate partite da venti minuti, divisi in due tempi. A dare il calcio d’inizio sarà il responsabile dell’area tecnica dell’Acr Messina Cocchino D’Eboli. Dopo la fase agonistica e la premiazione, spazio a una “torciata” e ai fuochi d’artificio. Infine tutti i partecipanti potranno seguire su uno schermo gigante la partita della Nazionale Italiana, impegnata con l’Austria negli ottavi di finale degli Europei itineranti. Insomma, un momento di festa e di normalità, dopo un anno e mezzo in cui il virus ha stravolto le nostre vite, tenendo anche i tifosi lontani dagli spalti.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma