Un Cocuzza con poche rotazioni lascia via libera alla Virtus Ragusa ad un passo dalla salvezza

Ragusa-Cocuzza

Al PalaZama matura una vittoria preziosa per la Virtus Ragusa che accorcia le distanze in classifica dall’ottavo posto occupato proprio dal Cocuzza che, tolto il primo quarto di gioco, non è riuscito ad opporre piena resistenza alla compagine iblea apparsa in ottima serata al tiro (tutto il roster è andato a segno per gli uomini di coach Di Gregorio con 89 punti totali messi a segno).
Successo che di fatto schiude le porte della salvezza agli iblei che hanno pigiato sull’acceleratore per tutto l’incontro, assicurandosi un finale di gara da giocare in totale tranquillità. Il Cocuzza, senza Milickovic, approdato all’Fp Sport, ha sfoderato la prestazione da urlo del croato in orbita Orlandina Mladen Vujicevic (29 punti), ben supportato solo dal duo composto da Toto e Bellomo. Gara vivace del tiratore peloritano al suo high stagionale, maggiormente responsabilizzato da coach Calderone.
Ragusa, pur senza Canzonieri e Boiardi, ha trovato in Sorrentino, Ferrera e Scalone gli uomini chiave del prezioso successo casalingo.
Prossimo impegno sulla carta agevole per il Cocuzza San Filippo del Mela che al PalaPertini ospiterà il fanalino di coda Minibasket Milazzo, ormai proiettato alla programmazione del prossimo campionato di serie D.

Virtus Ragusa – Cocuzza San Filippo del Mela 89-72
Parziali: 25-20, 49-35, 67-47
Tabellini
Virtus Ragusa: Licitra 8, Ferlito 4, Mammana 9, Sorrentino 18, Ferrera 19, Gebbia A. 6, Scalone 12, Taddeo 2, Cataldi 9, Gebbia L. 2, Spatuzza. All: Di Gregorio Ass: Trovato
Cocuzza San Filippo del Mela: Toto 12, Bellomo 14 Vujicevic 29, Corazzon 2, Livecchi 2 Coppolino 3, Caporal ne, Pizzurro ne, Cocuzza. All: Calderone Ass: Valenti

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com