Un altro argentino per il Città di Messina: Tomas Berra. Si è aggregato Bonamonte

Tomas BerraTomas Berra con la divisa del Rosario Central

L’infortunio del brasiliano Trevizan da Silva, che comunque ha bruciato le tappe e sarà a disposizione già domenica, imponeva un ritorno sul mercato a scopo cautelativo. Il Città di Messina è pronto adesso ad assicurarsi un quarto sudamericano. Si è aggregato infatti a quelli che potrebbero essere i suoi nuovi compagni un difensore centrale, l’argentino Tomas Berra. Ben impostato fisicamente, è rapido e bravo tatticamente. Per lui in carriera una trentina di presenze nel Rosario Central, che l’anno scorso lo aveva ceduto in prestito al Godoy Cruz.

Alessandro Bonamonte

Alessandro Bonamonte con la maglia del Camaro (foto Marco Familiari)

Lavora con il gruppo affidato alle cure di Giuseppe Furnari anche il centrocampista Alessandro Bonamonte, in uscita dal Camaro. Un’altra scommessa del direttore sportivo Angelo Alessandro, che prova ad assicurarsi validi alternative, valorizzando elementi locali e rispettando nel contempo il budget messo a disposizione dalla proprietà. Potrebbe essere quindi un altro messinese a compensare la momentanea indisponibilità di Portovenero, che ne avrà ancora per qualche settimana. Tempi forse ancora più estesi invece per l’altro degente di lungo corso, Princi.

A fronte di due arrivi, anche altrettante partenze. Lasciano la città dello Stretto Marino e Di Giacomo, che avrà tempo fino al 17 settembre per accasarsi altrove. Entrambi erano chiusi nei rispettivi ruoli dagli arrivi di Berra e Graziano. Si proverà a chiudere qualche altra operazione in uscita per sfoltire una rosa troppo numerosa, garantendo magari maggiore minutaggio in Eccellenza a chi rischia di restare ai margini in D.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com