Trasferta insidiosa per il MAM Volley sul campo di Aprilia

MAM Volley Santa Teresa

Riprende sabato 26 alle ore 18,00 il cammino in campionato del MAM Volley Santa Teresa. La compagine jonica va a fare visita alla Giò Volley Aprilia in una delle trasferte più ostiche del campionato. La squadra romana, che in casa è un rullo compressore, occupa il secondo posto in classifica con 33 punti, 11 vittorie, 5 sconfitte, 37 set vinti e 26 persi. Il team santateresino risponde con 30 punti che valgono il quarto posto il quarto posto in graduatoria alla pari con Arzano. Nove sono le vittorie, 7 le sconfitte di cui 4 al tie-break; 38 parziali favorevoli e 27 contrari. Le giocatrici rossoblu giungono allo scontro al vertice dopo la bella prestazione contro la Sigel nel corso della quale sono arrivare ad un passo dall’imporre lo stop alla capolista. Aprilia invece è reduce dalla sconfitta in trasferta contro il Napoli. All’andata vinsero facile le messinesi in un match senza storia. Ma la Giò Volley tra le mura amiche è una squadra senza difetti e Mazzulla e compagne dovranno giocare la gara perfetta se vogliono ritornare a casa con un risultato utile. Tutte utilizzabili le giocatrici a disposizione del tecnico siciliano Antonio Jimenez.

Simona Rotondo (Santa Teresa Volley)

Simona Rotondo (Santa Teresa Volley)

Si concede ai taccuini Simona Rotondo, centrale al primo anno a Santa Teresa e reduce dalla scalata in A2 con Palmi: “Incontriamo una delle squadre più  abili  a sfruttare al massimo il fattore campo. Un avversario temibile che gara dopo gara ha consolidato la sua posizione in classifica e occupa meritatamente la piazza d’onore. Noi comunque non lasceremo nulla di intentato per dare continuità alle nostre ultime prestazioni. Faremo il possibile e l’impossibile per dare una gioia ai nostri fantastici tifosi che anche in questa trasferta saranno al nostro fianco”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti