Top Spin, Piccolin: “Bello rigiocare in casa”. Ismailov: “Miglior club in carriera”

Top Spin Messina (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Un anno indimenticabile, chiuso con il successo contro Vigevano e la vetta della classifica da imbattuta. La Top Spin Messina, che nel 2019 ha messo in bacheca uno storico Triplete, balza a quota 16 nel campionato di Serie A1 di tennistavolo, a + 2 sull’Apuania Carrara e a +4 sull’Aon Milano, dopo nove turni.

Jordy Piccolin in azione contro Baciocchi (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Il presidente Giorgio Quartuccio ha commentato così l’ultima affermazione prima della pausa natalizia: “I ragazzi hanno giocato tutti molto bene, peccato per il confronto perso da Amato, ma Yefimov è un giocatore importante e ci stava la sconfitta. Antonino è stato sfortunato soprattutto nel secondo set, il 3-0 è troppo pesante. I due punti per noi erano importanti e va bene così. E’ stato molto importante il successo di Piccolin, con Baciocchi sono sempre partite dure. All’esordio stagionale Jordy aveva perso a Roma contro Chen, questa volta ha portato un punto importantissimo che gli darà fiducia e morale per le prossime partite. Ho rivisto, inoltre, il miglior Rech Daldosso. Era convinto sin dalla prima palla, ha sbagliato pochissimo ed è stato ad altissimi livelli. Ismailov è una garanzia, i suoi due punti li abbiamo quasi sempre avuti in campionato, è davvero importante”.

Sadi Ismailov (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Dopo il lungo stop che lo aveva lasciato ai box per la prima parte di stagione, si è finalmente rivisto in campo a Villa Dante un ritrovato Jordy Piccolin: “E’ stata la mia prima partita in casa, entrambi non abbiamo giocato al 100%, ma sono stato concentrato. La chiave è stato il terzo set, quando ero sotto 8-2 e sono riuscito a recuperare, da lì ho preso fiducia. Sono contento della vittoria, ma spero di giocare ancora meglio nelle prossime. Vigevano è ultima in classifica ma sulla carta potrebbe essere più in alto, non era una squadra da sottovalutare. Non giocavo a Villa Dante dalla finale scudetto, ero molto tranquillo ma allo stesso tempo un po’ teso. Mi sono divertito a giocare di fronte al nostro pubblico. La Coppa Italia a gennaio? Speriamo in un buon sorteggio nella fase a gironi, cercheremo di passare il turno e poi vedremo chi affrontare. Sarà difficile, noi cercheremo di fare del nostro meglio”.

Sadi Ismailov si è rivelato la solita garanzia, superando per 3-0 sia Shamruk che Baciocchi: “Avevamo pareggiato a Roma ed abbiamo giocato consapevoli che Vigevano era una buona squadra. Siamo contenti di aver conquistato l’ultima partita. Combattiamo in ogni partita, senza badare alla classifica. Bisogna guardare avanti, facendo sempre del nostro meglio. I primi mesi alla Top Spin? Questa è la migliore società in cui abbia mai giocato in carriera. Mi piace tutto, i tifosi, i compagni, il presidente, la città, tutto funziona a meraviglia. Io cerco di dare sempre il 110%“. Sulla Coppa Italia e l’opportunità di conquistare un altro trofeo dopo la Supercoppa, l’atleta russo aggiunge: “Non importa se sia Supercoppa, Coppa Italia o Serie A, noi cerchiamo di vincere tutte le partite e proveremo a confermarci anche in Coppa Italia, seppur sappiamo che non sarà facile”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva