Tomi e Piva per la corsia sinistra. Attesa per Scapuzzi, niente C per Sforzini

Ci sono altri nomi sul taccuino del direttore sportivo Fabrizio Ferrigno. Tra le priorità del Messina c’è infatti un esterno sinistro in grado di affiancare Donnarumma e rimpiazzare Esposito, costretto a lasciare la città dello Stretto dopo un positivo ritiro precampionato a Camigliatello per gravi problemi familiari.

Giovanni Tomi con la divisa del Lecce

Giovanni Tomi con la divisa del Lecce

Nelle ultime ore il sodalizio peloritano si è interessato a Giovanni Tomi, elemento di sicuro affidamento, compagno di squadra nella passata stagione di Elio Nigro a Rimini. Nelle ultime otto stagioni per lui un’avventura in B ad Ascoli, tantissima C1 tra Marcianise, Foggia, Lecce e Pavia, mentre nel gennaio scorso accettò il declassamento in Seconda Divisione, dove non giocava dall’eccellente biennio di Catanzaro (58 presenze ed un gol tra 2007 e 2009). Il 27enne napoletano, concittadino di Vincenzo Pepe, sarebbe peraltro l’ennesimo campano nello spogliatoio giallorosso: Iuliano è di Pagani, Altobello di Cava dei Tirreni, Enrico Pepe di Vico Equense, Donnarumma di Gragnano, Nigro di Eboli, Grassadonia di Salerno e campano è tutto il suo staff.

L’alternativa è rappresentata da Simone Piva, un esterno sinistro in grado di spingere ma eventualmente anche di coprire, dal momento che nell’ultima stagione a Salerno ha giocato da terzino. Per lui ben 200 apparizioni in carriera tra i professionisti, dal 2004 ad oggi.

Il Messina si era fiondato sull'esperto Alessandro Armenise, ma la Paganese di Cuoghi lo ha tolto dal mercato

Il Messina si era fiondato sull’esperto Alessandro Armenise, ma la Paganese di Cuoghi lo ha tolto dal mercato

Il Messina si era lanciato con decisione anche sul 29enne pisano Alessandro Armenise, ma la Paganese ha comunicato “di avere ritirato dal mercato il difensore che, pertanto, resta in organico alla squadra azzurrostellata. Troppe voci di mercato, troppe richieste – ha dichiarato il direttore generale Cosimo D’EboliArmenise è, e resta, un tesserato della Paganese a disposizione del tecnico Stefano Cuoghi, peraltro un indimenticato ex giallorosso. I campani hanno allestito infatti un attacco giovane (appena ufficializzato l’arrivo dal Lecce di Giancarlo Malcore) e non vogliono privarsi di un over in difesa.

Grande attesa per Luca Scapuzzi, la seconda punta, prodotto del vivaio del Milan che ha tanta Inghilterra nel suo curriculum e non soltanto per l’esperienza nella formazione B del Manchester City, che lo avuto in rosa fino allo scorso luglio. Eccellente il ricordo che ha lasciato l’anno scorso a Siena, dove ha mostrato peraltro grande professionalità. Il 23enne milanese è un’autentica promessa, dotato di gran dribbling. L’ex tecnico biancorosso Mario Beretta gli chiedeva maggiore determinazione, ma è ovvio che in Lega Pro potrebbe rappresentare un fattore.

Il promettente Luca Scapuzzi con la divisa del Siena (scatto gentilmente concesso dai colleghi de "La Nazione")

Il promettente Luca Scapuzzi con la divisa del Siena (scatto gentilmente concesso dai colleghi de “La Nazione”)

Per tanti obiettivi ad un passo dalla definizione, altri che si allontanano. Il centrale difensivo Scalise sembra destinato a rimanere a Salerno, dove vi sono comunque almeno un paio di “esuberi”. Il talentuoso Foggia, ex Lazio, dovrebbe accasarsi alla Juve Stabia. In uscita c’è anche Mounard, il cui ingaggio (pari al doppio di quello di Bjelanovic, il più pagato in casa Messina) resta però fuori portata per la società di Lo Monaco, che non intende appesantire il proprio monte salari.

Sulla sua posizione è stato chiarissimo il ds Fabiani, ex FC Messina: Mounard non rientra nei piani futuri della società, gliel’ho già comunicato. Ma in forza di un contratto stipulato ai tempi della serie D, quel contratto va rispettato e onorato. Nessun atto ufficiale è stato fatto per mettere fuori rosa questo calciatore, non essendoci tra l’altro i presupposti. Tutti i giocatori che sono in rosa rientrano nell’attività giornaliera. Poi la scelta di farlo giocare o meno spetta al tecnico. Mounard sa come stanno le cose. Ci siamo parlati e confrontati”.

Potrebbe partire Ginestra, affiancato a gennaio a più riprese al Messina, se sarà rimpiazzato dalla punta albanese Edgar Cani, ex Palermo e Catania, l’anno scorso a Bari, dal 2008 ad oggi stabilmente tra A e B con una parentesi nella serie A polacca con il Varsavia. Su Perna, come ha ammesso il suo procuratore Beppe Accardi, si sono fiondate Cremonese e Matera: i lucani hanno d’altronde tesserato l’ex messinese D’Aiello, anche lui assistito dall’agente palermitano. Su Orlando infine, dopo Como e Cosenza, si è lanciato con decisione il Grosseto.

Sforzini in azione con la maglia del Pescara. Il bomber è corteggiato da almeno tre club di B e non scenderà in Lega Pro

Sforzini in azione con la maglia del Pescara. Il bomber è corteggiato da almeno tre club di B e non scenderà in Lega Pro

Il bomber Sforzini invece non vuole scendere in C e ha respinto definitivamente le avances di Salernitana (offerto un sontuoso triennale, che sarebbe stato coperto in parte dalla Lazio di Lotito) e Messina, che pure aveva sondato il terreno con il Pescara, proprietario del cartellino. Lascerà l’Abruzzo, su di lui Catania, Latina e Lanciano.

Conclusa intanto l’avventura in riva allo Stretto del brasiliano Temporini e del guineano Camarà, che peraltro erano ancora privi del transfert necessario per il tesseramento. Il lungo periodo di prova sostenuto tra Calabria e Sicilia non ha convinto lo staff tecnico peloritano. Improbabile che arrivi entro sabato e quindi in tempo per la trasferta di Barletta quello del venezuelano Paez, tra le piacevoli rivelazioni del precampionato.

La punta Idrissa Camarà, 21enne originario della Guinea, in azione nell'amichevole con il Corigliano (foto Giovanni Isolino)

La punta Idrissa Camarà, 21enne originario della Guinea, in azione nell’amichevole con il Corigliano (foto Giovanni Isolino)

Questa l’attuale rosa del Messina:

Portieri –Hoxhaj (18 anni), Iuliano (30), Lagomarsini (21).

Difensori – Altobello (23), De Bode (23), Enrico Pepe (24), Sciotto (17), Silvestri (21), Stefani (30).

Centrocampisti – Benvenga (23), Bucolo (25), Damonte (24), Donnarumma (22), Izzillo (20), Migliore (19), Nigro (28), Vincenzo Pepe (26), Stampa (19).

Attaccanti – Bjelanovic (35), Bonanno (19),  Corona (40), Paez * (24).

* in attesa del transfer per il tesseramento.

Questa la scheda dell’esterno sinistro Giovanni Tomi:

STAGIONE SQUADRA SERIE PRESENZE GOAL
2005-2006 MACERATESE D 18
2006-2007 SIBILLA EL BRAZIL D 33 3
2007-2008 CATANZARO C2 28
2008-2009 CATANZARO C2 30 1
2009-2010 MARCIANISE CALCIO C1 29 4
2010-2011 FOGGIA C1 12 1
2011-2012 FOGGIA C1 17
01/2012 ASCOLI CALCIO B 14
2012-2013 U.S. LECCE C1 15
10/2013 A.C. PAVIA C1 11
01/2014 RIMINI CALCIO C2 12

Commenta su Facebook

commenti