Team Scaletta ko (4-2) contro il Futsal Rionero. Primavera e Luttino a segno

Team ScalettaIl Team Scaletta battuto 4-2 dal Rionero

Il Team Scaletta esce sconfitto per 4-2 dal terreno di gioco del Futsal Rionero nella 17esima giornata di Serie A2 femminile. Gara che risulta equilibrata, con le biancoblu che raggiungono due volte il pari prima di incassare altre due reti, nonostante la differenza di posizione in classifica, che vede il Rionero a quota 26 e le joniche ferme a 8. Mercoledì la squadra del presidente Chiara Tafuri ritornerà in campo a Grottaglie, sfida fondamentale per muovere la classifica in chiave salvezza. Dopo tre sconfitte consecutive occorrerà ritrovare i tre punti.

Futsal Rionero e Team Scaletta schierate in campo

Dopo un’iniziale fase di studio, già nei primi minuti le padrone di casa si riversano in attacco. Al 10’ è Huchitu a sbloccare il punteggio: scatta sul versante destro e con un preciso diagonale che si infila sul secondo palo non lascia scampo ad Arrigo. Il Team Scaletta non riesce ad avvicinarsi di frequente dalle parti dell’estremo difensore avversario, preferendo spesso soluzioni da lontano. A ristabilire l’equilibro ci pensa Primavera, che sfrutta un passaggio di Fedele, direttamente dalla rimessa laterale e deposita il pallone in rete trovando la zampata vincente all’interno dell’area: è l’1-1. La reazione del Rionero è però istantanea. Pochi secondi dopo il pareggio, Borraccino riconquista il vantaggio, avvalendosi di un’incomprensione della difesa messinese che le dà la possibilità di trovarsi a tu per tu con Arrigo, portando il risultato sul 2-1.

Concetta Primavera

Concetta Primavera con la maglia del Team Scaletta

La ripresa si apre con il gol di Luttino che, con un tiro da fuori area, aiutato da una deviazione, gonfia la rete e ristabilisce la parità (2-2). Una gioia che dura poco, perché proprio nell’azione successiva è ancora Borraccino a trovare la marcatura del nuovo vantaggio, firmando il 3-2. Nei minuti successivi il Team Scaletta prova a recuperare, costringendo la squadra di casa a chiudersi nella propria metà campo e ad attaccare in ripartenza. Un errore difensivo spegne l’entusiasmo: Fedele non riesce a trattenere il pallone e regala l’assist perfetto a Cerone che non sbaglia dal limite dell’area, per il definitivo 4-2. Le ragazze di mister Ivana Cernuto impiegano tutte le energie rimaste attaccando con il portiere di movimento, ma gli sforzi restano vani.

Il commento di Concetta Primavera: “E’ stata una bella partita, entrambe le squadre hanno lottato su ogni pallone. Peccato per le misure del campo, purtroppo non sono idonee per vedere il vero futsal, comunque sia rimane l’amarezza per i gol subiti, per i molti errori commessi che l’avversario è stato bravo a sfruttare e quindi complimenti a loro. Adesso rimbocchiamoci le maniche, analizziamo gli errori e lavoriamo in settimana per migliorare. Testa a Grottaglie, altra sfida diretta dove servirà una super prestazione da squadra per portare punti a casa”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva