Taormina, Lu Vito: “Con la Leonzio esame importante”. Cavagrande nuovo partner

Città di TaorminaL'attaccante del Città di Taormina Marco Saccullo

Dopo il debutto vittorioso con il Siracusa, il Città di Taormina viaggia alla volta di Francofonte per affrontare la forte Leonzio nella gara valida per la seconda giornata del campionato di Eccellenza. Un’altra sfida d’alta quota per i ragazzi di mister Lu Vito che si confronteranno con la formazione bianconera, capace alla prima giornata di passare 3-1 in casa del Real Siracusa Belvedere. Match che sarà un nuovo esame per testare il livello di condizione e amalgama al quale è arrivato il Città di Taormina: “Come la scorsa settimana – sottolinea il tecnico – affrontare un avversario così blasonato deve essere uno stimolo per noi per dimostrare chi siamo e far vedere il nostro valore”.

Città di Taormina

Tommaso Petrullo e Nicolò Caltabiano del Città di Taormina

Sono 24 i calciatori convocati da Lu Vito e nell’elenco figura anche l’attaccante classe 2005 Emanuele Spanò, alla prima chiamata tra i grandi: “Come sempre per noi è una finale – conclude l’allenatore del Città di Taormina –. Dobbiamo dare tutto quello che abbiamo dentro, consapevoli di come la prestazione sia l’unica cosa che conta. Mi aspetto un gruppo combattivo e affamato: confrontarci con giocatori così importanti come quelli della Leonzio deve darci solo qualcosa in più per uscire dal campo da vincenti”.

La gara, con calcio d’inizio alle 15,30, si giocherà a porte chiuse al “Silvio Morina” di Francofonte per l’indisponibilità del “Nobile” di Lentini. Arbitra l’incontro Salvatore Montevergine di Ragusa, coadiuvato dagli assistenti Cristiano Tina di Siracusa e Marco Riccobene di Enna. Questo l’elenco dei convocati – Portieri: Cirnigliaro, Giuffrida (2004), Sanneh. Difensori: Caltabiano (2002), Lo Re (2004), Nicolosi (2001), Patanè, Pantano, Sardo, Trovato, Urso. Centrocampisti: Ancione, Emanuele, Ginagò, Mannino, Petrullo (2001), Puccio (2004), Quintoni, A. Strano, S. Strano (2002), Viscuso (2004). Attaccanti: Famà, Saccullo, Spanò (2005)

Città di Taormina

L’Acqua minerale Cavagrande partner del Taormina

Nel frattempo il club ha annunciato la partnership con l’Acqua minerale Cavagrande, brand leader nel mercato in Calabria e Sicilia. L’accordo prevede la fornitura e l’utilizzo esclusivo durante gli allenamenti e le partite ufficiali della prima squadra e delle formazioni giovanili. Il marchio sarà presente nei backdrop societari e potrà contare su un banner personale allo stadio “Valerio Bacigalupo” di Taormina. L’Acqua Cavagrande sgorga a Milo, in provincia di Catania, alle falde dell’Etna, da una sorgente incontaminata e protetta dalle rocce millenarie del prezioso vulcano. Il connubio certifica la volontà delle due realtà di confermare ulteriormente la propria sicilianità e la promozione delle eccellenze del territorio.

The following two tabs change content below.