Si corre la Luzzi-Sambucina “Trofeo Silvio Molinaro”. C’è il messinese Macrì

Salvatore MacrìIl pilota messinese Salvatore Macrì in azione

Scatta domenica la gara-1 della 28esima Luzzi-Sambucina “Trofeo Silvio Molinaro”. Saranno due gare ad alta tensione come hanno annunciato le ricognizioni, dove a far segnare la migliore interpretazione è stato il 23enne siracusano Luigi Fazzino che sulla Osella PA 30 Zytek ha fermato il cronometro su 3’15”62 sui 6,150 Km di percorso tra l’abitato di Luzzi e l’Abbazia Cistercense di Sambucina. Una sola manche per molti dei protagonisti, dopo che nella seconda la pioggia ha costretto la Direzione gara a fermare le salite all’inizio della Racing Start.

Luigi Fazzino

Miglior tempo per il siracusano Luigi Fazzino

In evidenza l’ambizioso padrone di casa Domenico Scola che ha trovato dei riferimenti efficaci sulla Osella PA 2000 Honda, ma la seconda manche sarebbe stata certamente utile al portacolori Ateneo e cinque volte vincitore della gara, per ottenere conferme sulle scelte. Anche il nisseno Alberto Chinnici ha preso dei riferimenti sulla Osella PA 2000 con motore turbo. Ottimo interprete del percorso anche il ragusano Mirko Sulsenti su prototipo Bulla Sport, oltre che il castrovillarese Rosario Iaquinta, intento a trovare la migliore intesa con la leggera e generosa Wolf GB 08 Thunder Aprilia. Sempre tenace il ragusano Giovanni Cassibba sulla Osella PA 30.

Altro ragusano in vista è certamente Orazio Marinelli che ha prenotato un posto in prima fila nel gruppo CN sulla Norma M20 FC Honda. Da protagonista arriva in gara il pilota luzzese Davide D’Acri che su Citroen Saxo ha prenotato non solo il gruppo E1 con un riscontro prossimo alla top ten, certamente anche grazie all’arrivo della pioggia nella seconda manche. Il romano della Vimotorsport Marco Iacoangeli ha confermato i riferimenti acquisiti sulla BMW Z4, ma in casa Gabry Driver su Porsche 911 Gt3 Cup ha mostrato di volere il centro della scena. In gara c’è anche l’esperto pilota messinese Salvatore Macrì.

Domenico Scola

Il calabrese Domenico Scola in azione

Si profila appassionante la sfida per il gruppo Racing Start Plus dove il salernitano Marcello Bisogno su Peugeot 106, il pugliese Francesco Perillo su Citroen Saxo e il siciliano Daniele Longo su Honda Civic, hanno ottenuto riscontri pressoché uguali. Su Hyundai i3o nella “sua” gara Francesco Urti mira al gruppo TCR. Marco Magdalone su Seat Leon Cupra Station Wagon ha mostrato la sua predilezione per il tracciato calabrese già in prova e le ambizioni di leadership in gruppo Racing Start Rstb, come ha fatto Rocco Porcaro su Citroen Saxo per le aspirate di gruppo RS. Per la RS Cup prove più efficaci per Federico Volini su Mini.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia