SGB Rally tra “Coppa Nissena” e Bronte

Parasiliti

Enrico Parasiliti a bordo della Renault Clio

Fine settimana all’insegna delle salite per la scuderia S.G.B. Rallye. Il sodalizio nebroideo presieduto dal preparatore Giuseppe Gulino sarà impegnato, infatti, contemporaneamente su due fronti, nella “Coppa Nissena” e nella “Supergara città di Bronte”. Palcoscenico delle grandi occasioni per la “61^ Coppa Nissena”, seconda prova di Campionato Italiano Velocità Montagna e TIVM Sud dove la scuderia di San Piero Patti ha risposto presente schierando al via due piloti.

Torna a correre su strada il preparatore agrigentino Luigi Parello, iscritto tra le Bicilindriche, dove si confronterà con altri 16 piloti tutti agguerriti ed in cerca di vittoria; lo specialista delle Fiat 500 sarà al via a bordo della piccola e potente Fiat da lui stesso preparata e gestita dal team Blue Orange. “Affrontiamo una nuova sfida con grinta e forti stimoli – queste le parole di Parello – tornando a correre su strada dopo due campionati di velocità su pista vinti consecutivamente. Ovviamente abbiamo dovuto rivedere tutto il setup della macchina, quindi ci presentiamo al via di questa competizione principalmente per testare la vettura e per tornare a fare esperienza nelle gare stradali in vista dei prossimi impegni”. In classe N3 al via, dopo la bella prestazione dello scorso anno, il pilota di Agira Angelo Antonino Minnì, che sarà della partita a bordo di una Renault Clio Rs sempre del team Blue Orange per puntare ad un altro successo di classe.

Alla “Supergara città di Bronte” la scuderia messinese schiera quattro piloti ai nastri di partenza. Tra i candidati al successo assoluto l’esperto Salvatore Bellini a bordo della bella Radica Prosport SPS2 e il veloce Enrico Parasiliti, che, a bordo della Renault Clio di classe GTI3, non mancherà di dare spettacolo con la sua guida sempre al limite. In classe GTi1 partirà il giovane Claudio Di Bua con la Peugeot 205 rally, mentre Giovanni Puglia sarà della gara a bordo di una Renault Clio Williams gruppo N. “Si preannuncia una bella competizione – ha dichiarato Bellini – il tracciato è nuovo per tutti, essendo la prima volta che si corre qui. Per quanto mi riguarda, si tratta di una corsa test per riportare in gara la mia Radical Prosport dopo gli ultimi rialzi meccanici che ancora stiamo finendo di mettere a punto. Torno a correre dopo la bella vittoria di Roccalumera e ci prepariamo anche ad essere ancor più competitivi nel prossimo impegno di Torregrotta, che sarà valido come prova del Campionato Italiano”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com