Serie D, i gironi. Con le siciliane anche Bari, Nocerina, Turris

Il quadro del girone I di Serie D per la stagione 2018/19Il quadro del girone I di Serie D per la stagione 2018/19

Lega Nazionale Dilettanti mischia le carte in tavola. E’ stata infatti resa nota la composizione dei gironi di Serie D, ricca di elementi inediti rispetto alle ultime edizioni del Campionato D’Italia. A sorpresa, nel nuovo girone I, composto da 18 squadre entrano appunto il Bari, rifondato da Aurelio De Laurentiis a seguito della scomparsa della società di Serie B ed il Rotonda, neopromossa formazione del potentino che fa ritorno nella massima serie dilettantistica a 21 anni di distanza dall’ultima apparizione. Sia i pugliesi che i lucani rappresenteranno da sole, nel campionato, le rispettive regioni.

Aurelio De Laurentis

Il Bari del presidente Aurelio De Laurentis sarà avversario delle siciliane di Serie D (foto Ansa)

Non era inoltre attesa la permanenza della Nocerina nel gruppo più a Sud, al pari del ritorno, ad un anno di distanza, di una agguerritissima Turris, accreditata dai più per un salto tra i professionisti da contendere a baresi ed ACR Messina.
Restano al proprio posto i napoletani del Portici, al pari tutte le formazioni calabresi, migrando a Nord sia Gelbison che Ercolanese, che nel girone H ritrovano altri (temuti) sodalizi di confine quali Savoia, Sorrento, Pomigliano, Gragnano e Nola.

Allo stesso modo non sfiderà le siciliane il rifondato Avellino, lche il Dipartimento Interregionale ha destinato al gruppo G insieme ai club della Sardegna ed alcune formazioni laziali, come Latina e Cassino, per non era del tutto escluso un accorpamento al gruppo I.

Ma ecco, di seguito, il quadro del girone delle siciliane: Acireale, Bari, Castrovillari, Città di Messina, Cittanovese, Gela, Igea Virtus, Locri, Marsala, Messina, Nocerina, Palmese, Portici, Roccella, Rotonda, Sancataldese, Troina, Turris

Cosimo Sibilia

Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia, ha chiarito con una nota ufficiale le motivazioni delle scelte assunte

E per meglio spiegare quali criteri hanno guidato la formazione dei gironi, LND ha affidato ad un comunicato ufficiale delle ampie note di chiarimento. “La fisionomia dei vari raggruppamenti – si legge – è stata concepita prevedendo le eventuali modifiche che potrebbero scaturire dalle decisioni sui ricorsi che verranno assunte, a breve, dagli Organi di Giustizia Sportiva e Amministrativa (inclusa la possibile ammissione del Bari in Serie C, ndr). Per quanto riguarda Avellino e Bari, rispettivamente inseriti nei gironi G e I, la loro collocazione è stata individuata sulla scorta delle informative ricevute dagli Organismi Nazionali preposti all’ordine pubblico – spiegano gli uffici di Piazzale Flaminio, con particolare riferimento ai club irpino-campani – e considerando la loro vicinanza rispetto alle regioni di appartenenza. Per gli stessi motivi, Avellino e Bari, non avrebbero potuto essere collocate nello stesso girone”.

La Nocerina resta nel girone I

Nel girone I, – si legge ancora – dove comunque si registra la presenza di tre società campane, nello specifico Nocerina, Portici e Turris, necessarie per il completamento dello stesso raggruppamento, si è tenuto conto della disponibilità di impianti di gioco in grado di garantire un maggior livello di sicurezza”. Lo stesso Rotonda, in attesa dei lavori di riqualificazione del proprio stadio, disputerà gran parte delle proprie gare interne a Castrovillari.
Il campionato ha inizio domenica 16 settembre e, per il gruppo I, si concluderà dopo 34 turni. Stilata la classifica finale una formazione sarà promossa in Serie C e due retrocederanno direttamente nel campionato di Eccellenza. Seconda, terza, quarta e quinta classificata saranno qualificate ai play-off, validi esclusivamente per la stesura della graduatoria di ripescaggio e non per la promozione in terza serie. Le squadre qualificate tra 13esimo e 16esimo posto affronteranno le gare di playout per decretare altre due retrocessioni nei campionati regionali.

Il quadro del girone I di Serie D per la stagione 2018/19

Il quadro del girone I di Serie D per la stagione 2018/19

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti