Serie A1: sfida salvezza per la WP Despar Messina

locandina Wp Despar Me-Blu Team CtDopo le proibitive partite con Plebiscito Padova e Rapallo, la Waterpolo Despar Messina è attesa sabato, alle ore 15 (arbitri D’Antoni e Severo), alla piscina “Cappuccini” dallo scontro con una pari grado, la matricola catanese Blu Team, già affrontata e battuta in Coppa Italia e reduce dal passo falso casalingo con il Bologna.

E’ la prima sfida salvezza della stagione per le peloritane, chiamate al pronto riscatto dopo la sconfitta in Liguria. In palio punti pesanti per la permanenza nella massima serie. Rispetto alla scorsa settimana il tecnico Giovanni Puliafito potrà contare anche su Alessia Morvillo, un recupero che aumenterà la consistenza delle giallorosse. Match che si preannuncia all’insegna dell’equilibrio. Alla voglia di vittoria delle padrone di casa fa, infatti, da contraltare lo spirito di rivalsa delle quattro ex presenti nell’organico della Blu Team. In varie stagioni, Giulia Iuppa, Milena Virzì, Marina Murè e Valentina Ayale hanno giocato, infatti, per il club peloritano. La loro presenza aggiunge un pizzico di sale ad una gara già ricca di ingredienti, alla quale assisteranno anche gli studenti delle scuole coinvolti nel progetto di promozione della pallanuoto avviato nelle scorse settimane dalla Waterpolo Despar Messina.

Puliafito spera di vedere una squadra combattiva e grintosa: “In settimana abbiamo lavorato bene e sono, pertanto, fiducioso. Sappiamo dell’importanza del match e vogliamo sfruttare il fattore campo che deve essere l’arma in più in questo torneo. Non è una partita decisiva ma una eventuale vittoria, a prescindere, aumenterebbe l’autostima del gruppo. Il precedente di Coppa Italia ha un valore relativo che ci servirà, però, a tenere alta la concentrazione”.

Queste le altre gare della terza giornata: Bogliasco-Rapallo, Imperia-Padova, Firenze-Prato, Bologna-Orizzonte Catania. Classifica: Orizzonte Ct, Rapallo, Imperia, Padova 6, Bogliasco e Bologna 3, Wp Despar Me, Firenze, Prato e Blu Team 0.

 

Commenta su Facebook

commenti