Sconfitta di misura per il CUS Unime in casa dei partenopei del Cesport

CUS UnimeMister Sergio Naccari a bordo vasca con i giocatori

Sfiora una nuova vittoria sul filo di lana il Cus Unime che però, in casa di un’agguerrita Cesport invischiata nella zona playout ed alla caccia di punti preziosi, si ferma sul più bello e viene sconfitto con un 11-10 finale.

CUS Unime

Sergio Naccari tecnico del CUS Unime

Non bastano, come negli ultimi due turni di Serie A2, la grinta ed il cuore dei messinesi per rimontare il -3 sul quale si trovano a pochissimi minuti dalla conclusione e l’1-2 firmato da Condemi e Cusmano riesce solamente a spaventare i napoletani che, però, alla fine la spuntano e portano a casa una vittoria pesante. Le motivazioni opposte delle due squadre in acqua danno vita ad una partita combattutissima e tirata che vive di un sostanziale equilibrio fino alla prima metà di gara. Nella prima frazione meglio il CUS che, dopo l’iniziale vantaggio Cesport con Saviano, ribalta rapidamente il risultato con le marcature di Steardo e Cusmano. A meno di due minuti dalla prima sirena Napoli trova il pari grazie al gol di Simonetti e, ad inizio della seconda frazione, trova anche l’allungo sul +2 con le marcature griffate Buonocore e Saviano (4-2). Russo accorcia, Saviano allunga di nuovo ma nell’ultimo minuto prima del cambio vasca Giacoppo e Provenzale siglano in superiorità le reti del nuovo pari (5-5).

Come nella seconda frazione anche il terzo periodo di gioco si apre con il nuovo strappo Cesport che, però, questa volta i messinesi non riescono a ricucire. Saviao e Parrella siglano le reti che valgono il 7-5 a metà della penultima frazione. Giacoppo tenta di ritrovare il contatto con i padroni di casa che a meno di un minuto si riportano sul +2 con Saviano (top scorer di giornata con 5 marcature), che diventa +3 un paio di minuti dopo l’inizio della quarta frazione con la marcatura di Buonocore. Il CUS tenta la risposta immediata m viene sempre ricacciato indietro dai padroni di casa: a Steardo risponde Simonetti e dopo al gol di Klikovac su rigore risponde Buonocore (11-8). A nulla servirà la doppietta sui titoli di coda da parte dei gialloblu (Condemi e Cusmano su rigore) che si avvicinano pericolosamente alla Cesport ma non riescono nell’aggancio finale.

Cesport – Cus Unime: 11-10 (2-2, 3-3, 3-1, 3-3)
Cesport: Turiello, Buonocore, Di Costanzo, Parrella J., Iodice, Cerchiara, Simonetti, Corcione, Saviano, Femiano, Parrella P., D’Antonio, Bouchè.
Cus Unime: Spampinato, Russo, Steardo, Provenzale, Condemi, Cusmano, Giacoppo, Ambrosini, Sacco, Klikovac, Parisi.

Commenta su Facebook

commenti