Sant’Agata, Giampà: “Equilibrio e intensità”. Meli: “Cittanova protagonista”

Sant'AgataL'undici titolare del Sant'Agata (foto Marta Ignazzitto)

Al “Fresina” ritorna finalmente il clima campionato e all’interno del Città di Sant’Agata non si fa fatica ad ammettere la difficoltà a rimanere focalizzati sul torneo senza lo sfogo della partita ufficiale. Il tecnico Mimmo Giampà ha presentato il ritorno in campo del team biancazzurro: “Dopo quarantacinque giorni torniamo a respirare un’aria diversa. Il Covid ha fermato tutti, noi abbiamo trascorso Natale in quarantena chiusi in una stanza. I sacrifici però andavano fatti perché volevamo tornare in campo. Affrontiamo il Cittanova reduce da due sconfitte di fila, l’ultima immeritata contro l’Acireale. Dobbiamo mantenere l’attenzione elevata perché sarà una gara che richiederà tanto cuore”.  

Domenico Giampà

Il tecnico del Sant’Agata Domenico Giampà in sala stampa

Dopo i tre punti ottenuti in trasferta all’andata l’obiettivo è confermarsi tra le mura amiche contro una formazione di assoluto livello: “Voglio massima concentrazione mentale. Rispettiamo al massimo il nostro avversario che dispone di gente forte come Bonanno, Corso, De Marco e Cianci, tutti over di spessore per la serie D. Sia in Coppa Italia che in campionato abbiamo giocato alla pari, capendo quanto è difficile il loro campo. Dobbiamo aggredirli e giocare con la massima intensità, senza andare all’arrembaggio ma conservando l’equilibrio”.

Telegrafico il commento sulle operazioni di calciomercato: “Hanno ottime doti di possesso palla ma dovremo comandare noi il gioco, soltanto al novantesimo minuto tireremo le somme. Il mercato ha proposto tante novità, ben sette under che ci faranno migliorare anche se il giudice sarà sempre il campo”.

Sant'Agata

Uno dei nuovi acquisti, Luciano Mazzone, e il ds Ettore Meli

Il direttore sportivo Ettore Meli ha stilato un bilancio del mercato invernale: “Abbiamo puntellato soprattutto il reparto under, cercando di aumentare il tasso tecnico e qualitativo della rosa. L’organico è giovane ma questi profili li riteniamo di indubbie qualità, conoscono la categoria per averla già fatta. Siamo pronti a questa ripartenza, adesso conta solo il campo e l’adrenalina che ci manca tanto”.

Sul match è consapevole delle difficoltà. L’auspicio è che il pubblico stia al fianco della squadra: “Giocare a distanza di un mese e mezzo dal girone di andata credo sia successo poche volte nella storia. Il girone di ritorno si annuncia allo stesso tempo difficile e bello. Spero che la voglia di calcio porti tanti tifosi allo stadio per spingerci durante la gara perché il Cittanova è stata tra le protagoniste della prima parte. Una formazione giovane con buona organizzazione di gioco, un avversario importante che ci costringerà a un’autentica battaglia. Abbiamo molta voglia di ben figurare, i calciatori sono leoni in gabbia dopo tutta questa assenza”.
Sant'Agata

Claudio Calafiore ha firmato cinque reti per il Sant’Agata (foto Marta Ignazzitto)

Questo il riepilogo del mercato invernale.
Arrivi – Klavs BETHERS (p, 2003; Grobina), Giuseppe CERVILLERA (d, 2002; Bra), Giulio FRISENNA (c, 2002; Catania, prestito), Luciano MAZZONE (c, 2001; Acr Messina), Gaspare MICELI (c, 2002; Biancavilla), Tommaso SQUILLACE (c, 1989; Paganese), Alberto CRISTIANO (a, 2002; Catanzaro), Elisè OKITO Lundula (a, 2002; Vibonese).
Partenze – Francesco FICARRA (d, 2003; Don Carlo Misilmeri), Simone GIULIANO (d, 1997; Don Carlo Misilmeri), Samuele PASCALI (d, 2002; svincolo); Antonio SIRACUSA (d, 2001; svincolo), Alessio FAELLA (a, 1997; Gelbison), Daniele NUZZO (a, 2002; svincolo).

Di seguito la rosa aggiornata del Sant’Agata.
Portieri – Klavs BETHERS (2003), Francesco CANNIZZARO (2003, Savoia), Joaquin FERNANDEZ (2003, Promosport).
Difensori – Simone BRUGALETTA (1994), Marco CAPONE (1999, Ytterhogdal), Giuseppe CERVILLERA (2002), Mirko GALLO (2000), Gabriel LANZA (2004, New Eagles), Simone SANNIA (2001, Nola).
Centrocampisti – Vittorio BONGIOVANNI (2002), Paolo BRUGNANO (2001, Catanzaro), Claudio CALAFIORE (1995, Dattilo), Daniele CIPOLLA (1998, Rende), Vittorio FAVO (1996), Giulio FRISENNA (2002), Mario IANIA (2001, Acireale), Luciano MAZZONE (2001), Gaspare MICELI (2002), Domenico NEMIA (2002, Reggina), Tommaso SQUILLACE (1989).
Attaccanti – Fabio ALAGNA (2000), Giovambattista CATALANO (1994, Licata), Giorgio CICIRELLO (1995), Alberto CRISTIANO (2002), Elisè OKITO Lundula (2002).