Santa Teresa Volley cuore infinito, cede 3-1 al Lodi in finale di Coppa Italia

Serie B1 FemminileIl Santa Teresa Volley seconda classificata alla Final Four

Ci hanno messo il cuore, la grinta, tutte le esigue forze che avevano in corpo ma non  è bastato. Hanno lottato contro tutte le avversità ma va bene lo stesso. Il Mam Villa Zuccaro fa un figurone ed ottiene la medaglia d’argento alla Final Four di Coppa Italia. Onore e merito al Properzi Lodi che si aggiudica l’ambito trofeo alla quarta partecipazione. Peccato per non aver potuto giocare questa finale in condizioni diverse, con Jessica Panucci al suo posto e senza il peso di quasi tre ore di lunga battaglia agonistica sulla spalle a poco più di dodici ore dalla finalissima. Magari evitando di giocare buona parte del quarto ed ultimo set senza libero. Ma con i se e con i ma non si fa la storia dello sport. Vince Lodi, pesantissima piazza d’onore per il Mam Villa Zuccaro. 3 a 1 il punteggio finale, le siciliane nel terzo set hanno messo in difficoltà sovrastando la forte  squadra lombarda.

Santa Teresa Volley

La premiazione del Santa Teresa

Jimenez ripropone la formazione della semifinale con Bertiglia in diagonale con Agostinetto, Rania e Romani di banda, Composto e Bilardi centrali, Agostinetto in regia e Pietrangeli libero. I primi due set sembrano ciclostilasti. Stessi punteggi ai due pit stop tecnici (8-7 e 16-13), cambiano solo i punteggi finali. 25-20 il primo, 25-19 il secondo. Visibilmente stanche, le santateresine non riescono ad inquadrare bene la correlazione muro-difesa e non chiudono in contrattacco. Il tecnico ospite a fine del primo parziale prova a mischiare le carte inserendo Martina Escher per Carlotta Romani, riproponendola ad inizio della seconda frazione di gioco per poi ristabilire l’assetto iniziale. Nel terzo set  dopo un inizio punto a punto (8-7), esce fuori l’orgoglio di Rania e compagne che allungano al secondo time out sul 13-16 e poi con un break di 9-1 chiudono sul 14-25 andando sull’1-2. Decisiva in questo set la crescita in servizio ed una difesa impeccabile. Nel quarto ed ultimo set, Lodi parte forte e riesce a difendere anche l’impossibile. Sul 7-3 con le ospiti in recupero si infortuna il libero Federica Pietrangeli ed allora diventa tutto più difficile. La stoicità delle leonesse rossoblu consente di accorciare al secondo time out tecnico sul 16-12. Jimenez cambia la diagonale inserendo il suo Caruso-Escher, inserisce pure Federica Cassone per Silvia Bilardi. Ma le criticità sono troppe ed il cuore non basta di fronte ad una compagine quadrata come Lodi che chiude sul 25-18 e 3-1 finale.

Le giocatrici del Mam Villa Zuccaro ritirano la medaglia d’argento e la Coppa di vice campioni che il capitano Valentina Rania dedica al gruppo degli Eagles che si sono sobbarcati più di duemila chilometri tra andata e ritorno per sostenere incessantemente le proprie beniamine. Il rientro in sede per giocatrici, dirigenti e tifosi è ricco di gioia per la promozione matematica raggiunta giovedì scorso. Tutti insieme hanno scritto la storia della pallavolo in un centro con meno di diecimila abitanti che per la prima volta nella sua storia il prossimo anno calcherà i campi della massima serie.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti