Premiate società e atleti dell’anno a Palazzo Zanca in una lunga cerimonia

Premiazione a Palazzo Zanca

Sono state premiate questa mattina a Palazzo Zanca le società sportive messinesi che nella stagione 2016-2017 hanno ottenuto nella loro disciplina la promozione alla categoria superiore e gli atleti messinesi che hanno conquistato un titolo italiano federale. Una cerimonia che si è svolta alla presenza del sindaco Renato Accorinti e degli assessori, allo Sport, Sebastiano Pino, e alle Politiche Giovanili, Federico Alagna. All’evento, presentato dal giornalista Maurizio Licordari, ha partecipato, tra gli altri, il delegato Coni della sezione di Messina, Alessandro Arcigli.

I rappresentanti del Camaro, Pasquale Rando e Antonio D’Arrigo

“E’ motivo di grande orgoglio – hanno detto il sindaco e gli assessori – il risultato prestigioso raggiunto da società e atleti che si sono distinti in questa stagione sportiva, in quanto hanno permesso di rappresentare Messina a livello nazionale portando in alto i colori della nostra Città. Con l’odierna cerimonia l’Amministrazione comunale intende dare il giusto riconoscimento a questi atleti che si dedicano nelle loro discipline con grande impegno e sacrificio. Al tempo stesso la premiazione deve rappresentare un input per i giovani ad avvicinarsi sempre più allo sport, traendo anche spunto dagli esempi più illustri, in quanto ogni attività sportiva è finalizzata non soltanto ad educare il corpo e la mente della persona, ma anche a trasmettere valori, integrazione sociale e solidarietà che rappresentano il punto di partenza, il contenuto e il fine dell’educazione e dell’attività sportiva nel suo complesso”.

Il Circolo del Tennis e della Vela premiato dal sindaco Accorinti

Sono state sette le società che hanno ricevuto il premio. Il Circolo del Tennis e della Vela, presieduto da Antonio Barbera, per la promozione in seria A1 dopo il successo conseguito con Bassano del Grappa (campione d’Italia nel 2013); il Football 24 Messina di calcio a 5, del presidente Carmine Coppola, promosso in serie A femminile e vincitore della Coppa Italia regionale; per il calcio, il Camaro del presidente Antonio D’Arrigo, promossa direttamente in Eccellenza (quinta serie nazionale, massima serie regionale) e il Città di Messina del presidente Maurizio Lo Re, promossa in Eccellenza dopo i playoff (quinta serie nazionale, massima serie regionale); per la pallavolo, il Messina Volley del presidente Mario Rizzo, promossa in serie B2 dopo i playoff; per la pallacanestro  il Castanea Basket, del presidente Filippo Frisenda, promossa in serie D; e per gli scacchi, la società Kodokan del presidente Silvana Giacobbe, promossa dalla serie A2 alla A1. Vari riconoscimenti anche per la scuola di danza Happy Dancing.

Dieci gli atleti messinesi premiati. Nella vela, Ivan Mazzeo, campione italiano classe Sunfish; nell’ambito della disciplina Kick Boxing, i campioni d’Italia, Antonino Barbera, disciplina Full Contact, categoria junior, 1^ serie Kg. 63.500; Chiara Ferrarotto, Kick Light, categoria senior femminile, kg. 50.00; e Ruben Borrello, Kick Light, categoria senior kg. 84.00; per l’atletica, Rosario Gallo, vincitore del titolo italiano Master di marcia Km 20, tesserato per la società Proform Road Runner Messina; per il nuoto, Giulia Fontana, categoria ragazze 2003/2004, campionessa italiana dei 3000 metri, che ha conquistato il titolo a Riccione il 3 aprile scorso; e Davide Marchello, categoria ragazzi 2001/2002/2003, campione italiano della 10 km in acque libere, titolo vinto a Bracciano (Roma) lo scorso 16 giugno. Infine per il Judo hanno ricevuto il premio Angelo Pantano, campione italiano assoluto, e campione italiano juniores, categoria kg. 60, titoli vinti ad Ostia, rispettivamente il 4 febbraio ed il 6 maggio scorsi; ed i campioni italiani, Gabriele Cucinotta, ES B kg. 40; e Marco Finocchio, ES B kg. 55, che hanno conseguito il titolo sempre ad Ostia, lo scorso 4 giugno.

Commenta su Facebook

commenti