Precedenti, nel ’73 Messina-Paternò scoppiettante: 4-2. Poi lo 0-0 del 2012 (VIDEO)

Uno scorcio del San FilippoUno scorcio del "Franco Scoglio" di San Filippo

Messina e Paternò si sono affrontate per la prima volta nel turno inaugurale del campionato di Serie D 1973-74. I giallorossi prevalsero per 4-2. Di Bertagna, al 4′, il gol del vantaggio per i padroni di casa, poi il pari di Magnano al 13′ e il ribaltone ospite firmato da Marino al 26′. Ancora ad opera di Bertagna, su rigore, al 31′, il 2-2. Il bomber raggiunse quota 22 centri in quella stagione. Nella ripresa il Messina si assicurò la vittoria grazie alle reti di De Maria al 71′ e Curcio all’81’.

Lando Bertagna, doppietta al Paternò nel 1973

Nell’estate 2012, un gruppo di imprenditori locali rilevò il titolo dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Sporting Adrano Calcio, trasferendolo a Paternò e dando vita ad una nuova società, la Polisportiva Dilettantistica Comprensorio Normanno, prima del cambio di denominazione avvenuto nel 2014 per effetto della fusione tra la P.D. Comprensorio Normanno di Adrano e l’A.S. Athena Club di Paternò e della fondazione, nel 2017, dell’attuale Associazione Sportiva Dilettantistica Paternò Calcio, ritornata quest’anno a militare in serie D.

Nel 2012-13, dunque, il secondo ed ultimo precedente tra le due squadre, quando l’Acr Messina, allenato proprio da Gaetano Catalano, oggi tecnico dei rossazzurri, venne bloccato sullo 0-0 dall’allora Comprensorio Normanno. Era il 14 ottobre 2012. Capitata su piedi di Croce la migliore palla gol dell’incontro (traversa e poi tap-in fallito), in una gara ricordata per l’esordio casalingo di Leon, centrocampista honduregno che deluse le aspettative e lasciò lo Stretto dopo pochi mesi. Gli etnei chiusero tutti gli spazi e nel finale ebbero anche una grossa chance per colpire sull’asse Truglio-Scapellato. Un mezzo passo falso nell’arco di un campionato vinto trionfalmente nei giallorossi nel testa a testa con il Cosenza.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva