Piovono riconoscimenti per la Betaland: Sindoni miglior dirigente. Al via la prevendita per gara 3

Betaland Capo - Enel BrindisiDi Carlo ed il Ds Sindoni a confronto - Foto Roberta Fazio

La Betaland Capo d’Orlando vede premiata la sua grande stagione che la vede rientrare nei playoff dopo quelli della stagione 2007/08 con il premio a Giuseppe Sindoni come miglior dirigente: con 138 voti il direttore sportivo dell’Orlandina ha preceduto Salvatore Trainotti della Dolomiti Energia Trentino (già vincitore due stagioni fa e terzo lo scorso anno) che ha avuto 87 voti e Nicola Alberani della Sidigas Avellino (vincitore della scorsa edizione) che ha totalizzato 76 voti.

Giuseppe “Peppe” Sindoni nasce a Messina il 3 settembre 1988. Figlio del patron dell’Orlandina Enzo, che acquisisce il club biancazzurro nel 1996, si avvicina fin da giovanissimo alla pallacanestro e al lavoro di ricerca dei giocatori. Nel 2005, a soli 17 anni, entra ufficialmente nell’organigramma dell’Orlandina con la qualifica di scout e supporta l’allora direttore sportivo Diego Pastori nella costruzione della prima Orlandina in massima serie. Nel 2007/2008 collabora con Gianmaria Vacirca in quella che resterà nella memoria di tutti i tifosi isolani come una stagione indimenticabile che l’Orlandina chiuderà al sesto posto. Dal 2009 assume la carica di direttore sportivo dell’Orlandina che riparte dalla Serie C, vincendola immediatamente.

Betaland Capo d'Orlando

Il Direttore Sportivo Peppe Sindoni – (Foto R. Fazio)

Nel 2010 Giovanni Perdichizzi lo chiama a Brindisi per supportarlo nella costruzione della squadra che segna lo storico ritorno della Stella del Sud in Serie A. Nel giugno 2011 rescinde con un anno d’anticipo l’accordo con la società pugliese per fare ritorno all’Orlandina che ha nel frattempo vinto anche il campionato di Serie B. Dal 2011 occupa la carica di direttore sportivo del club siciliano che ha raggiunto la Serie A venendo ripescato dopo aver perso la finale di A2 con Pozzecco in panchina e che ha centrato lo storico obiettivo dei playoff di Serie A durante la stagione in corso. Adesso i playoff con la Betaland ed il raggiungimento del titolo di miglior dirigente in serie A.

Si tratta quindi di un sogno che è diventato realtà, Capo d’Orlando tra le prime otto squadre d’Italia. La Betaland sfiderà nei quarti di finale dei Playoff Scudetto l’EA7 Emporio Armani Milano. Una serie storica, per una cittadina che rappresenta la Sicilia con l’orgoglio di aver disputato una stagione fantastica. In vista di Gara-3, in programma martedì 16 maggio alle ore 20:30, ecco modalità, date e orari per l’acquisto dei ticket.

La società paladina ha informato che è già possibile per gli abbonati confermare il proprio posto per assistere alla gara tra Olimpia Milano e Orlandina Basket recandosi presso la Sede Sociale di Via Beppe Alfano 1 entro le ore 12 di mercoledì 10 maggio.

Immediatamente dopo scatterà la vendita libera dei tagliandi per assistere alla terza gara della serie Playoff Scudetto 2016/2017.

Di seguito i prezzi dei ticket:

GRADINATA RIDOTTO 16,50€*
GRADINATA 21,50€*
TRIBUNA ALTA 28,50€*
TRIBUNA BASSA 33,50€*
PARTERRE 48,50€*

*Al costo del ticket andrà aggiunto 1,50€ di diritto di prevendita.

I tagliandi sono acquistabili sia attraverso il circuito online TicketOne, raggiungibile anche dal sito www.orlandinabasket.it, sia presso gli abituali punti vendita:

Betaland - Consultinvest

La squadra si carica – Foto R. Fazio

– Sede Sociale in Via Beppe Alfano, 1, Capo d’Orlando

– Tabaccheria Valenti in Piazza Matteotti 13, Capo d’Orlando

– Agenzia Viaggi Nebrodi & Olie in Via Messina 47, Capo d’Orlando

– Chydas S.a.s. in Via Medici 383 a Sant’Agata di Militello

– Punti Vendita Ticket One, elenco disponibile su www.ticketone.it;

La società ha informato gli abbonati che la stessa non garantisce il biglietto per il posto occupato durante la regular season a chi dovesse presentarsi dopo i giorni di prevendita riservati.

Commenta su Facebook

commenti