Patti offre una prestazione incoraggiante ad Isernia ma resta a secco

Patti BasketIsernia-Patti Basket

È mancato veramente poco a Patti per agguantare la prima vittoria in campionato contro Isernia, che vince 75-70 dopo un match combattuto. Una gara dove, nella prima parte la squadra di coach Sidoti ha mantenuto il controllo sotto le plance e alzato l’intensità difensiva rispetto alle ultime partite mentre, nella seconda metà del match, ha subito l’aggressività dei padroni di casa.
Come già detto, l’avvio per Patti è positivo. Il lavoro fatto nella fase difensiva durante tutta questa settimana da coach Sidoti sembra aver portato i suoi frutti e in attacco Locci sembra particolarmente ispirato. Il primo quarto si chiude 10-17, Patti è in controllo e , nonostante le pessime percentuali da oltre l’arco, riesce a trovare sicurezze dentro il pitturato e soprattutto nei meccanismi difensivi. Si va all’intervallo lungo con il tabellone che segna 24-33, ottimo auspicio per la ripresa. L’inizio del terzo quarto è difficile, Razzi, Murolo e Patani entrano in ritmo da 3 e da qui cominciano i guai per i pattesi che, solo grazie ad un ottimo Legnini, riescono a cacciare inizialmente indietro i molisani. La tripla di Smorra del 53-51 a fine terzo quarto però è di quelle pesanti e Patti vede pian piano smarrire le sue certezze. Durante l’ultimo quarto Isernia in un batter d’occhio vola a +10 ma la reazione d’orgoglio firmata Locci-Nino Sidoti porta il match in parità (63-63) a 4′ minuti dalla fine ma Isernia nel finale è più lucida, Patti paga le troppe palle perse nei momenti clou del match e la partita si chiude sul risultato di 75-70.

Patti Basket

Locci in azione (foto Russo)

Una gara divisa in due. La prima dove Patti ha mostrato quello che coach Sidoti vorrebbe sempre vedere: intensità in difesa, ottime letture offensive e aggressività sotto le plance. Mentre la seconda durante la quale si sono visti gli spettri delle scorse gare. Nonostante tutto una squadra in crescita che, in un campo difficile come quello di Isernia, ha mostrato personalità e voglia di lottare, marchio di fabbrica da sempre di Patti. C’è sicuramente tempo per migliorare ma ce n’è poco per deprimersi, infatti il  prossimo match contro Tiber Basket Roma è alle porte, con la speranza di vedere tanta gente al palazzetto trascinare alla prima vittoria stagionale i propri beniamini. L’appuntamento è per mercoledì 1 novembre alle ore 18.00 al PalaSerranò.

Il Globo Isernia Basket – Patti Basket 75-70
Il Globo Isernia Basket: Patani 25 (8/13, 2/5), Murolo 15 (2/3, 2/7), Razzi 14 (4/5, 1/5), Smorra 14 (4/8, 2/6), Riccio 7 (1/3, 1/5), Iovinella 0 (0/1, 0/0), Saletti 0 (0/0, 0/0), Piazza 0 (0/0, 0/1), Cicchetti, D’agnillo, Di nezza, Russo. All: Canzano
Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Klaudio Patani 14) – Assist: 18 (Andrea Murolo 8)
Patti Basket: Locci 23 (10/15, 0/0), Busco 12 (4/8, 1/4), Legnini 10 (1/1, 2/5), Fowler 9 (3/6, 1/9), Ant. Sidoti 8 (2/5, 1/6), Mazzullo 6 (3/6, 0/0), Pappalardo 2 (0/0, 0/0), Ettaro, Al. Sidoti , Piperno, Stefan Pekovic. All: Sidoti
Tiri liberi: 9 / 17 – Rimbalzi: 40 11 + 29 (Alberto Mazzullo 10) – Assist: 8 (Giorgio Busco, Luca Fowler 3)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti